La grande Guida di JDownloader 2: Come scaricare da Internet velocemente

https://i2.wp.com/download.chip.eu/ii/4730211246_fdd082484b.jpg?resize=640%2C425

 

JDownloader 2 è un programma gratuito che permette di automatizzare il processo di download dei file da internet disponibili sui diversi siti di file hosting. Dite addio a lunghe code per scaricare i file, strani codici capcha da inserire, attese anche di 4 ore tra un download e l’altro, con JDownloader automatizzerete l’attesa così da scaricare velocemente dalla rete. Inoltre JDownloader permette anche di evitare il download di programmi inutili o virus dai numerosi servizi di short url che impongono la visione di pubblicità e di cliccare su diversi pulsanti prima di accedere al download del file vero e proprio come ad esempio:

  • Se si passa per adfoc.us, ad.fly, bc.vc, ncrypt.in, ecc. prima di arrivare alla pagina del download vero e proprio;
  • Se i file da scaricare sono molti;
  • Se i file sono contenuti in archivi compressi (.rar, .zip), anche protetti da password (li decomprime automaticamente);
  • Per scaricare da filehoster che richiedono captcha (li ripulisce, e prevede pure qualche automatismo per la risoluzione);
  • Con i FileHoster come TusFiles, NowDownload, ecc. che non richiedono captcha e non impongono attese tra un download e l’altro, è comodissimo.

Dove scaricare JDownloader 2

L’ultima versione di JD è la 2.0 e sebbene sia dichiarata Beta da tantissimo tempo, funziona molto bene ed è ottimamente supportata dal produttore con aggiornamenti automatici molto frequenti, anche per sopperire ai frequenti cambiamenti nelle pagine di download dei filehoster.

JD2 per funzionare utilizza Java, che quindi va installato (o aggiornato alla versione più recente) prima di procedere.

  • Dal sito del produttore di Java (http://www.java.com) cliccare su Download gratuito di Java e poi su  Visualizza tutti i download di Java e scegliere quello per Windows “Non in linea” ed inoltre sono disponibili anche le versioni per altri sistemi operativi.
  • Dalla pagina di download del sito del produttore di JD2 si scarica il file per il proprio sistema operativo.

L’installazione prevede un sostanzioso aggiornamento dei file essenziali al funzionamento del programma, con tanto di riavvio di JD2 e ripresa dell’aggiornamento. Per avviare JD2: si esegue JDownloader2.exe, presente nella cartella in cui si è scelto di installare il programma; conviene creargli un collegamento.

Come si usa JDownloader 2

Avviate JD2 e gli si attiva il “controllo Appunti” affinchè il programma possa captare i link dal web oppure è possibile inserire manualmente i link nell’apposito spazio. Si copia negli appunti l’URL (= l’indirizzo web) del file da scaricare tramite un con clic destro del mouse su “Copia indirizzo” se il link è regolare, cioè se il link è cliccabile e, passandoci sopra col puntatore del mouse (senza ancora cliccare), si legge che l’URL a cui punta il link è il filehoster dichiarato (o eventualmente adfoc.us, ad.fly, bc.vc, ncrypt.in, ecc.. altrimenti, se l’URL non è cliccabile o se il link punta a un link diverso dovete selezionare tutto l’URL e dare il comando “Copia”.

Ora il file appare nella scheda “Cattura collegamenti” di JD2, dopo un’eventuale breve attesa (una decina di secondi o meno) se si passa tramite adfoc.us, ad.fly, bc.vc, ncrypt.in, ecc., per specificare la password per la decompressione (se l’archivio .rar è crittato, la password è indicata nell’articolo, solitamente dopo i link per il download):

  • Clic destro > “Proprietà” > “Imposta password download” (le volte successive JD2 si ricorderà questa password e la riutilizzerà automaticamente);
  • Poi clic centrale sul singolo file (o clic destro > “Avvia download”) per avviarne uno, oppure clic destro > “Avvia tutti i download” (c’è anche l’omonimo pulsante in basso a destra).

Se volte uscire da JD2 dovete fare clic destro del mouse sulla sua icona nel system tray e scegliere “Esci”.

Come impostare un account in JD2

Se si dispone di account per il download, come ad esempio un account premium DDLStorage o un account gratuito su TusFiles andata in JD2: “Impostazioni” > “Gestione account” > “Anteprima”, poi clic su “Aggiungi” (in basso a sinistra), in “Scegli un hoster:” digita i primi caratteri del nome lo si trova subito e lo si seleziona, ora nei due campi sottostanti si inserisce (col copia-incolla) Nome e Password, poi clic su “Salva” e nella scheda “Regole utilizzo account” (a destra di “Anteprima”): clic su “Aggiungi” (in basso a sinistra), si sceglie il nome dello stesso hoster, poi clic su “Continua”; qui, togliendo il segno di spunta da “Scarica senza account (modalità gratuita)”, si comanda a JD2 di utilizzare l’account precedentemente impostato.

Account Premium gratis

Il nostro sito ospita un’interessante iniziativa, il Account Premium x JDownloader, quotidianamente aggiornato, che fornisce gli account (da utilizzare in JD2) con cui si può scaricare gratuitamente da alcuni filehoster proprio come un utente con l’abbonamento premium.

Alcuni filehoster molto utilizzati dai releaser nel nostro sito è raro trovarli (DDLstorage, Uploaded…) ed i relativi account premium, quando ci sono, si esauriscono ben presto. Un po’ meno raramente capita che questi filehoster siano supportati da qualche premium multi-host. Per scoprirlo: in “Impostazioni” > “Gestione account” > “Regole utilizzo account” clic su “Aggiungi”, si sceglie dalla lista (es.) uploaded, si fa clic su “Continua” e nella finestra che appare si vede quali sono, tra gli account presenti, quelli che lo supportano. Nel “database” si trovano poi i premium per tanti altri host che qui nessuno usa.

Ma ad esempio Rapidgator negli scorsi mesi è stato sempre molto ben supportato e solitamente funziona molto bene, specie se in JD2 (nella scheda “Download”, clic sull’icona in basso a destra) si imposta “Segmenti massimi per download” = 4.

Come utilizzare i database degli account premium

Una volta scaricati i file degli account premium che vi forniamo ogni giorno sarà sufficiente andare su JDownload2, cliccare su “Importa”, cliccare su OK ed i nuovi account vengono aggiunti a quelli già presenti in JD2.  In alternativa all’importazione automatica degli account: si fa clic su “Annulla” e NON su “Importa”, si chiude JD2 (clic destro sulla sua icona nel sys tray e scegliere “Esci”), si copia il nuovo file “org.jdownloader.settings.AccountSettings.accounts.ejs” nella cartella “cfg” di JD2, confermando la sovrascrittura e si riavvia JD2.

Così facendo però vengono cancellati tutti gli account prima presenti in JD2 e bisogna poi reimmettere gli account che si avevano inserito manualmente (es.: la registrazione gratuita su TusFiles).