Fermiamo i siti spioni. Prendiamo le precauzioni e usiamo gli strumenti giusti affinchè la navigazione non sia più tracciabile.

DNS sicuri, cambio di localizzazione, inibizione di cookie…Ecco come difenderci sul web

01 NAVIGAZIONE SICURA

Comodo (www.comodo.com) produce versioni più sicure di Firefox e Chrome, denominate IceDragon e Comodo Dragon. Entrambe le versioni offrono l’accesso anonimo, attraverso i server Comodo Secure DNS, e bloccano automaticamente i cookie traccianti. Entrambe sono compatibili con gli add-on di Firefox e Chrome.

02 STOP AI COOKIE TRACCIANTI

Prima appannaggio di Firefox e Chrome, Ghostery (www.ghostery.com) è ora disponibile per Safari, Opera e IE. L’add-on individua, riconosce e blocca gli elementi di monitoraggio presenti sui siti. L’ultima versione fornisce informazioni su oltre 1000 aziende interessate alle nostre attività online.

03 CHI CI SPIA?

Collusion (http://disconnect.me/tools) è un add-on per Chrome e Safari. Una volta installato, è sufficiente navigare e cliccare sulla relativa icona in alto a destra. Un grafico visualizzerà tutti i siti ai quali sono stati inviati alcuni dei nostri dati personali. Possiamo bloccarli con un semplice clic. 

04 PRIVACY CON STARTPAGE

Google registra tutte le ricerche sui propri server, conservando le informazioni come indirizzo IP, tipo di browser, data e ora dei link che vengono cliccati. StartPage (Http://startpage.com), implementato da Google, fornisce gli stessi risultati, ma preservando la nostra privacy.

05 NIENTE PIU’ REGISTRAZIONE

DuckDuckGo (http://duckduckgo.com) consente di eseguire ricerche sul web senza che vengano memorizzati dati personali e senza registrare le query. Possiamo aumentare ulteriormente la protezione della nostra privacy, cliccando sul pulsante More, in basso a destra, selezionando la voce Settings.

06 RICERCHE PIU’ SICURE

Sempre con il programma di cui sopra, andiamo in Settings e poi su Privacy. Impostiamo su On la voce Redirect, per nascondere ai siti la nostra provenienza, e la voce Https, per usare sempre le versioni cifrate dei siti web, quando disponibili. Scegliamo quindi la voce Hide query, nella casella Adress bar, per nascondere le query nella barra.

07 DO NOT TRACK

Firefox permette la navigazione DNT (Do Not Track), che chiede ai server di non monitorare i nostri movimenti e non fornire i nostri dati a terze parti. Per attivarla, clicchiamo su File/Opzioni. Clicchiamo quindi sulla scheda Privacy e spuntiamo la voce “Attiva l’opzione anti-tracciamento dei dati…”.

08 DNT SU IE E CHROME

Per attivare DNT su Google Chrome, clicchiamo su Impostazioni. Nella finestra, facciamo click su Mostra impostazioni avanzate. Nella sezione Privacy, spuntiamo la voce “Inviare una richiesta non tenere traccia..”. Su IE 10, Microsoft ha reso l’opzione DNT attiva di default. E’ possibile aggiungerla anche a IE 9.

09 UNA MARCIA IN PIU’

Do Not Track Plus (www.abine.com) è un add-on alternativo a Ghostery (non usiamoli insieme). Una volta installato (funziona con tutti i principali browser internet), cliccando sull’icona dell’estensione, in alto a destra, possiamo vedere a quali aziende e reti pubblicitarie è stato bloccato l’accesso ai nostri dati.

Anche con questo secondo articolo riguardante la privacy abbiamo concluso. A presto per il terzo appuntamento!

LEGGI ANCHE: 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!