E’ meglio spegnere il PC o usare sospensione e ibernazione? Cosa succede se si usano sospensione e ibernazione al posto dello spegnimento del PC? 

Ha ancora senso spegnere il PC? Non è meglio usare la modalità sospensione e ibernazione? Quando usare sospensione o ibernazione del computer Windows

ximg_5744c66544b4c.png.pagespeed.gp+jp+jw+pj+js+rj+rp+rw+ri+cp+md.ic.A3vNAGOvJ0

Meglio ibernare o spegnere il PC? Spegnere, sospendere, ibernare o riavviare il PC?

Penso che al giorno d’oggi non ci sia più un reale motivo per spegnere il computer, a meno che non vogliate aspettare ogni volta i tempi di boot e caricamento dell’intero sistema operativo. Usando le modalità sospensione e ibernazione, infatti, si ottengono gli stessi effetti dello spegnimento, ma senza gli svantaggi dell’attesa e della lentezza.

I computer moderni (desktop, tablet e tutti gli altri) sono realizzati per funzionare in questo modo, per non essere mai spenti e per essere messi al massimo in modalità sospensione e ibernazione. E questo discorso vale per PC, Mac, Linux, Chromebook e tutti gli altri OS.

Perchè sospensione e ibernazione sono eccezionali

Se usate regolarmente un computer, sapete benissimo che spegnerlo non è per niente conveniente. Prima di spegnerlo, infatti, dovete salvare tutti i vostri lavori. All’accensione successiva, poi, dovrete attendere i tempi di accensione, riaprire i programmi aperti in precedenza e riaprire anche tutti i documenti su cui stavate lavorando.

Le modalità sospensione e ibernazione, invece, preservano il vostro lavoro: potete chiudere semplicemente il laptop per metterlo “in pausa” e riaprirlo quando volete, ritrovando tutte le applicazioni e i documenti esattamente dove li avevate lasciati in precedenza, senza dovervi preoccupare di chiudere le applicazioni aperte. Una bella comodità. Tutto resta esattamente dove lo avete lasciato e il computer torna operativo in un paio di secondi.

Insomma, sospensione e ibernazione vi fanno risparmiare parecchio tempo nell’uso del computer, non ci sono dubbi.

Come funzionano le modalità sospensione e ibernazione

La modalità “Sleep” mette il vostro computer in modalità “basso consumo energetico” e tutto il vostro lavoro viene salvato sulla RAM. In pratica, viene usata pochissima energia per tenere attiva la RAM, mentre tutto il resto viene spento. Appena riaprite il PC, tutto il vostro lavoro e la vostra sessione viene ripristinata dalla RAM.

La modalità “Ibernazione”, invece, salva la vostra sessione sul disco fisso e spegne completamente il computer. Il dispositivo non consuma corrente mentre è in questa modalità, ma il ripristino della sessione sarà leggermente più lungo rispetto alla modalità Sleep. In altre parole, la modalità Ibernazione equivale allo spegnimento del PC, semplicemente tutti i vostri lavori vengono salvati e ripristinati al volo.

In entrambi i casi, comunque, la vostra sessione sarà ripristinata completamente, esattamente come l’avevate lasciata prima di attivare la modalità sospensione e ibernazione.

Non preoccupatevi del consumo di corrente

Il lato negativo di sospensione e ibernazione riguarda il consumo di corrente e batteria.

Su desktop il problema non sussiste visto che il consumo è praticamente irrisorio e non ve ne accorgerete nemmeno a fine mese sulla bolletta. E’ come spegnere il PC a livello di consumo della corrente.

Sui laptop, invece, le modalità sospensione e ibernazione continuano a consumare batteria, ma davvero pochissimo, soprattutto perchè i laptop sono realizzati per funzionare in modalità sospensione e ibernazione e quindi sono programmati per consumare davvero poca energia quando queste modalità sono attivate.

Se avete paura del consumo di batteria su computer portatile, però, potete usare la modalità Ibernazione, che equivale a spegnere il computer ma vi permette di ripristinare la sessione in modo veloce e immediato, senza consumare energia e batteria.

Se volete velocizzare le cose, invece, potete attivare la modalità Sleep, che però consuma un pò di batteria (ma comunque in minima parte).

Conclusioni | Sospensione e ibernazione: domande frequenti. Arrestare, Sospendere o Ibernare Windows?

Insomma, a fronte di tutto questo, ha ancora senso preferire lo spegnimento del computer alle modalità sospensione e ibernazione? A mio avviso no. 

Sfruttando le modalità sospensione e ibernazione potrete avere molti vantaggi rispetto allo spegnimento senza consumare eccessivamente corrente e batteria. Il computer si avvia in meno tempo, non perdete i vostri lavori, non perdete la vostra sessione e usare il computer sarà molto meno stressante.

Se ancora non usate le modalità sospensione e ibernazione, iniziate a farlo. Non ve ne pentirete 😉

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!