Macrium Reflect Free: programma per trasferire dati, file e programmi da Hard Disk a SSD senza perdere niente. Clonare Hard Disk per installare SSD in modo automatico: ecco il miglior programma

Vuoi abbandonare il tuo vecchio, lento e rumoroso hard disk per passare a un più veloce ed efficiente disco SSD? Ecco la guida completa che ti spiega come fare per passare da Hard Disk a SSD senza perdere dati, documenti e file. Con un programma apposito, infatti, puoi clonare il tuo hard disk e trasferire tutti i tuoi file su SSD in modo assolutamente automatico. E ti porti dietro anche il sistema operativo Windows! Vediamo come fare.

L’ho detto più volte e non mi stancherò mai di ripeterlo: i vecchi hard disk classici ormai sono finiti, hanno fatto il loro tempo e giustamente ora devono lasciare strada ai dischi SSD, che sono migliori sotto ogni punto di vista. E’ vero, sono leggermente più cari e meno capienti dei classici hard disk, ma i dischi SSD sono estremamente più veloci e silenziosi e riescono a velocizzare anche un computer vecchio e datato.

Quali sono i vantaggi di un disco SSD?

Anche solo passando da hard disk a SSD un computer vecchio di qualche anno diventa estremamente più veloce: i programmi si aprono in meno tempo, le operazioni diventano più veloci, accensione e spegnimento diventano immediati.

Cambiare disco fisso e passare dal classico hard disk al più moderno SSD è un investimento che consiglio a tutti: non ti pentirai mai di questa scelta.

Se hai già deciso di comprare un SSD o se lo hai già comprato, probabilmente ti stai chiedendo una cosa: come passo tutti i miei documenti dal disco fisso classico al nuovo SSD? Come faccio a fare un backup dell’hard disk direttamente su SSD? C’è un programma per clonare completamente il vecchio disco fisso direttamente su SSD? Ovviamente la risposta è affermativa e noi oggi vedremo insieme come fare il tutto.

Come passare da hard disk a SSD senza perdere niente

Premetto che la guida è semplice, veloce e immediata, alla portata anche degli utenti meno esperti. La procedura è quasi completamente automatica e non richiede grosse competenze informatiche.

Se sul tuo PC, notebook, netbook o ultrabook hai installato tantissimi software e programmi, hai file e documenti personali che non vuoi perdere con il cambio di disco fisso in SSD, c’è un modo semplice e veloce per trasferire tutto da hard disk a SSD senza perdere nulla. Il software si chiama Macrium Reflect Free: vediamo come funziona. E, come abbiamo detto, con questa guida ti porti dietro anche il sistema operativo Windows e tutte le sue impostazioni.

Premessa: ovviamente, affinchè Macrium Reflect Free funzioni correttamente, il disco SSD che devi usare deve necessariamente poter contenere tutti i file già presenti sul tuo hard disk. Se hai un disco fisso da 1 Tera e compri un SSD da 128 GB, ovviamente questa operazione non può funzionare, ma mi sembra scontato.

Il primo passo per cambiare disco fisso e sostituirlo con un SSD è quello di collegare il disco SSD al tuo computer in modo da trasferire i file da un disco all’altro per avviare la clonazione.

Come collegare SSD al PC Windows tramite USB?

Per collegare un SSD al tuo PC fisso puoi utilizzare un normale cavo SATA da collegare alla scheda madre. La cosa si complica nel caso di un computer portatile, dove accedere ai cavi e alla scheda madre diventa più complicato. Per questo ti consiglio di cercare su Amazon uno strumento dedicato, come un adattatore USB/SATA: in questo modo potrai collegare facilmente il disco SSD al tuo PC tramite una porta USB.

Grazie a un adattatore USB/SATA, potrai fare rilevare al tuo PC il nuovo disco fisso SSD e, con il programma Macrium Reflect Free, potrai avviare la clonazione completa in modo facile e veloce.

Programma per clonare hard disk su SSD

Come abbiamo detto, come software di migrazione da hard disk a SSD o comunque come programma per clonare il disco fisso, consiglio di usare Macrium Reflect Free:

http://www.macrium.com/reflectfree.aspx

Dopo averlo avviato, bisogna selezionare il disco fisso (hard disk vecchio) da clonare e cliccare su “link Clone this disk” per proseguire. Fatto questo, dalla finestra che si apre, bisogna cliccare su “Select a disk to clone to”, presente nella voce “Destination”.

A questo punto viene mostrata una lista con tutti i dischi che possiamo usare per la clonazione: sarà necessario trascinare sul disco di destinazione le partizioni del disco originale da clonare.

Cliccando su “Cloned PArtition Properties” si può anche modificare la dimensione delle partizioni.

Basta premere poi su “Next” e su “Finish” per avviare l’operazione di clonazione dell’hard disk su SSD.

A procedura terminata, si può cliccare su “Close” e procedere alla sostituzione fisica dell’hard disk, al cui posto potrà essere inserito il nuovo disco SSD. In pratica adesso devi spegnere il PC, scollegare il tuo vecchio hard disk e mettere il nuovo SSD al suo posto.

Il PC Windows non si accorgerà di niente: tu potrai togliere il vecchio hard disk e sostituirlo con il nuovo SSD senza che il tuo PC se ne accorga. Sul nuovo SSD è stato trasferito l’intero sistema operativo, ma anche tutti i tuoi dati, i tuoi documenti e le tue impostazioni.

Sarà tutto identico a prima, ma molto, molto più veloce. Prova e fammi sapere come ti trovi con il tuo nuovo disco SSD.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • Paolo Zecchini

    ciao io dovrei fare la clonazione di un notebook da ssd 240 gb a ssd 480 gb presumo che la procedura sara la stessa ho il cavo adattatore con alimentazione ,. ciao e grazie