Guida per fare il passaggio da Windows 32 bit a Windows 64 bit. Aggiornare da Windows 32 bit a Windows 64 bit. Aggiornamento da Windows 32 bit a Windows 64 bit

Passaggio da Windows 32 bit a Windows 64 bit: ecco come fare e cosa controllare prima di aggiornare.

652x252x32bitheader.jpg.pagespeed.ic.1PD1A6Ar-Z

Istruzioni e consigli per passare da Windows 32 bit a Windows 64 bit

Passare da Windows 32 bit a Windows 10 64 bit: vi spieghiamo come fare.

Volete aggiornare il vostro computer da Windows 32 bit a Windows 64 bit? Volete fare il salto di qualità da Windows 32 bit a Windows 64 bit ma non sapete come fare? Vorreste aggiornare il vostro PC da Windows 32 bit a Windows 64 bit ma non sapete quali sono i requisiti e come fare l’installazione? Siete nel posto giusto.

Oggi, infatti, vedremo come fare per aggiornare il nostro computer da Windows 32 bit a Windows 64 bit.

Quando si passa da Windows 32 bit a Windows 64 bit bisogna sempre considerare tanti fattori, dalla compatibilità dell’hardware del computer a quella del software e dei driver di sistema. Alcune componenti hardware, infatti, potrebbero non supportare Windows a 64 bit e, nello stesso tempo, alcuni programmi installati su Windows a 32 bit potrebbero non funzionare correttamente su Windows a 64 bit. 

La principale differenza tra le due architetture hardware è che con un sistema a 64 bit si può sfruttare in pieno tutta la RAM montata nel computer. Precisamente, mentre con Windows a 32 bit si possono usare massimo 3,2 GB di RAM, con una versione a 64 bit si può arrivare anche a 8 GB o più. Questo significa che è possibile tenere aperti simultaneamente molti più programmi senza soffrire di rallentamenti.

In questo articolo vedremo tutto quello che bisogna considerare e analizzare prima di passare e aggiornare da Windows 32 bit a Windows 64 bit. 

Il passaggio da Windows 32 bit a Windows 64 bit è quasi sempre un’attività che non crea problemi particolari, ma, come anticipato, prima di farlo bisogna analizzare correttamente la situazione. Segnalo inoltre che solitamente il passaggio da Windows 32 bit a Windows 64 bit porta con sé un grosso vantaggio, soprattutto se usate quantità di RAM superiori a 3.5GB o programmi già predisposti per l’utilizzo di istruzioni a 64 bit.

Per quanto riguarda i software e la loro compatibilità nel passaggio da Windows 32 bit a Windows 64 bit, in generale non si dovrebbero temere problemi, perchè il sistema operativo provvede automaticamente a differenziare le modalità di esecuzione. Anche in fase di installazione dei software, Windows colloca in due cartelle differenti i programmi a 32 bit e quelli a 64, giusto per non fare confusione. Nel primo caso, ad esempio, troviamo i file di esecuzione nella cartella “Programmi”, mentre i secondi sono archiviati nella cartella “Program Files (x86)”.

Discorso diverso riguarda i driver per le periferiche hardware, che invece hanno bisogno di versioni studiate per funzionare con istruzioni a 64 bit. Questi driver sono quasi sempre messi a disposizione dal produttore della periferica, quindi il consiglio è quello di visitare il sito internet ufficiale del produttore per cercare i driver aggiornati a 64 bit prima di fare l’aggiornamento da Windows 32 bit a Windows 64 bit.

NOTA: i driver che funzionano con la versione a 32 bit NON sono compatibili con quella a 64 bit. Il passaggio tra l’uso di queste due istruzioni di solito migliora sia le prestazioni sia la stabilità del sistema operativo, ma va sottolineato che i sistemi e le app a 64 bit hanno bisogno di una quantità di risorse maggiore rispetto alle versioni a 32 bit.

La cosa più importante da analizzare prima di fare il passaggio da Windows 32 bit a Windows 64 bit è analizzare l’hardware del PC: non tutte le componenti hardware, infatti, supportano l’architettura a 64 bit.

Prima di tutto bisogna controllare se la CPU supporta i 64 bit: per fare questo bisogna andare nelle impostazioni di Windows seguendo il percorso Impostazioni > Sistema > Informazioni Su. Da qui, leggete cosa compare alla voce “Tipo Sistema”. Se leggete “Sistema operativo a 32 bit, processore basato su x64”, significa che state usando Windows a 32 bit ma potete installare una versione a 64 bit senza problemi. Se invece manca la scritta relativa al processore x64, NON potete installare Windows a 64 bit perchè il vostro sistema non supporta questo tipo di sistema operativo.

Fatto questo, bisogna fare un altro controllo sulla CPU, perchè non tutte supportano comunque i sistemi a 64 bit. Per questo ulteriore controllo di compatibilità, scaricate il programma gratuito CPU-Z e installatelo, quindi avviatelo.

Come da immagine, controllate se alla voce “Istruzioni” compaiono i valori evidenziati dai rettangoli rossi. In particolare, assicuratevi che compaiano le voci “SSE2″, “EM64T” o “AMD64”, “VT-x” o “VT-d”. Se compaiono questi valori, potete proseguire e installare Windows a 64 bit.

Comunque, per avere la certezza che tutto sia compatibile, cercare la scheda tecnica del processore e leggere se sono presenti quelle caratteristiche.

Bene, ora che avete fatto anche questo ulteriore controllo, siete pronti per passare da Windows 32 bit a Windows 64 bit. Ora siete praticamente certi di poter installare Windows 64 bit senza grossi problemi sul vostro computer.

Passare da Windows 32 bit a Windows 64 bit: come fare | Conclusioni

Direi che abbiamo concluso con questa nostra guida che vi spiega come fare per passare da Windows 32 bit a Windows 64 bit e aggiornare Windows a 64 bit. 

Chiaramente, per installare Windows a 64 bit, dovete fare un’installazione pulita del vostro sistema operativo, da zero. Prima di iniziare, fate un bel backup dei dati di sistema, visto che dovrete formattare il vostro computer e perderete tutto quello che si trova sul disco fisso. 

In caso di dubbi, domande o problemi, lasciate un commento all’articolo e vi aiuteremo appena possibile.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!