Quale TV scegliere tra Plasma, LCD o LCD a LED?

Mi accingo ad acquistare una nuova TV e quale maniaco della perfezione in ambito tecnologico mi informo moltissimo prima di effettuare il giusto acquisto in modo da fare la scelta giusta in base al rapporto qualità prezzo più alto.

Sul mercato esistono diverse tipologie di TV a schermo piatto. La lotta è tra 3 tipologie che però si posso ridurre a solo 2. La prima è la tecnologia al Plasma e l’altra sono i classici LCD che si dividono in LCD ed LCD con retroilluminazione a LED.

Al momento oltre il 90 % delle TV che sono in vendita è rappresentato dalle TV LED che sono nient’altro che normali TV LCD con la retroilluminazione a LED che permettono di avere colori più vivaci, neri più reali ed un consumo energetico inferiore ai classici LCD.

Oltre agli LCD LED ci sono anche i Plasma che però stanno lentamente soccombendo sotto l’ondata dei LED perchè è vero che offrono un’immagine molto ben definita e ricca di colori ed in alcuni casi anche migliore dei classici LCD LED ma oltre ad avere una resa visiva che va scemando con il tempo (discorso che approfondiremo successivamente) sono anche più costosi da produrre e più delicati da trasportare degli LCD LED.

Le TV al Plasma costano meno degli LCD LED e per esempio i plasma Panasonic Viera costano circa la metà di un LCD LED della medesima dimensione del display e quindi sono molto più appetibili di un LCD LED per i grandi formati. Infatti un LED da 60″ di ottima qualità può costare anche 4000 euro mentre un plasma non arriva a 2000 euro quindi con un notevole risparmio di soldi.

Il problema più grande dei Plasma è di natura tecnica poichè è costituito da piccole celle posizionate in mezzo a due pannelli di vetro che mantengono una mistura inerte di gas nobili (neon e xeno). Il gas nelle celle viene elettricamente trasformato in un plasma, il quale poi eccita i fosfori ad emettere luce.

Proprio questo gas è sempre stato al centro di molti dibattiti sul suo effettico “consumo”. E’ bene sfatare il mito, il gas dei plasma non si consuma ma soffre di un fenomeno chiamato burn-in che mantiene sovra-impresso sul display la sezione di immagine che viene visualizzata per diverso tempo come viene dimostrata da questa immagine con l’icona della CNN in basso a destra.

Nei plasma recenti questo fenomeno accade dopo un utilizzo di diverse ore, superiore alle 20 ore, su uno stesso programma o immagine fissa. Infine di riassumo tutti i vantaggi delle diverse tipologie di TV tra LCD LED e Plasma così potrete decidere quale TV acquistare.

Vantaggi LCD ed LCD LED:

    • Consumano meno energia dei Plasma
    • Più luminosi, immagine brillante adatti alla visione in ambienti molto illuminati
    • Maggiore stabilità nelle immagini
    • Pixel molto piccoli per immagini ancora più definiti
    • Più leggere dei Plasma

Vantaggi Plasma:

  • Neri più profondi e livello di contrasto più elevato
  • Colori più naturali, più caldi e morbidi
  • Maggiore angolo di visione rispetto agli LCD
  • Lag molto più basso rispetto agli LCD senza l’effetto scia
  • I Pixel rarissimamente di bruciano come negli LCD

Io credo di acquistare un LCD LED e voi? Cosa ne pensate? Scrivetelo nei commenti.

  • Andrea Biagini

    devo ripararmi un plasma da 50 e credo che spendero a spese proprie e con l assemblamento fatto per conto proprio) sulle 200 euro perche ? .. perche buttare un plasma 50 hdmi di vecchia generazione e ancora pur sempre un grosso peccato.