In quest’articolo: Ecco spiegato come funziona Radio Wave Hack, quella vulnerabilità che consente di Hackerare qualsiasi iPhone o Smartphone Android con un’antenna!

siri_it_assistanlanguageplus

Radio Wave Hack: È stato scoperto grazie ad alcuni ricercatori ANSSI del governo francese e consente di manipolare qualsiasi smartphone Android o Apple iPhone semplicemente emettendo delle onde radio. L’unico requisito? Lo smartphone deve aver abilitato i comandi vocali, Siri per iPhone e Google Now per Android, e deve avere gli auricolari con filo collegati allo smartphone.

Basta un qualsiasi piccolo apparecchio dotato di antenna radio in grado di trasmettere un particolare segnale a radio frequenza, per intenderci proprio nella banda AM o FM. Infatti i moderni auricolari sono dotati di antenna FM AM che consentono allo smartphone di ricevere il segnale radio (per ascoltare la musica) ma allo stesso tempo lo smartphone con comandi vocali sarà in ascolto del segnale proveniente dal microfono per rispondere ai comandi poiché tutto passa per un unico cavo.

Qui sta il trucco: emettendo con un apposito apparecchio il segnale radio FM che riproduce la voce del tipo “Hey Siri” questo sarà captato dall’antenna e trasmesso allo smartphone interpretandolo come un segnale vocale proveniente dal microfono. (Ovviamente in caso di Siri con riconoscimento vocale si ha la necessità di avere registrata la voce del proprietario)

C’è bisogno di allarmarsi?



C’è bisogno ovviamente di fare attenzione, poiché qualche malintenzionato potrebbe sfruttare i comandi vocali per effettuare chiamate, inviare sms, o visitare siti malevoli installando malware sul vostro device. In ogni caso il pericolo nasce solo quando avete gli auricolari con filo collegati.