SEGUI il canale Telegram Offerte di YourLifeUpdated: sconti esclusivi su Amazon e Gearbest ogni giorno selezionati per te! 

Come limitare e ridurre il consumo di traffico dati su Windows 10 quando usi il tethering da smartphone attivando la connessione a consumo. Limitare download Windows 10

Limitare consumo dati Windows 10

Nuovo giorno, nuova guida dedicata a Windows 10, il sistema operativo di Microsoft per PC e tablet. 

Con la guida di oggi andremo a vedere insieme come fare per ridurre il traffico dati di Windows 10 quando usi una connessione in tethering (tramite smartphone dunque) per collegarti ad internet.

Il tethering da smartphone è sicuramente comodissimo per navigare su internet con il computer sfruttando la connessione internet dello smartphone, tramite rete WiFi.

E la cosa risulta ancora più conveniente ora che gli operatori telefonici hanno offerto bundle con tantissimi giga di internet compresi nel piano telefonico: si può sfruttare il tethering per navigare su internet da PC usando la connessione dello smartphone senza rischiare di finire i giga nel giro di pochi minuti.

Il problema de tethering WiFi

Il principale problema del tethering, però, è rappresentato dal fatto che il computer pensa di essere connesso ad una rete WiFi (ed effettivamente è così), ma non si accorge che in realtà la rete WiFi a cui si collega non è “normale”, ma è creata da uno smartphone e quindi ha un preciso limite di GB da consumare nel giro di un mese.

In soldoni il rischio è che, non appena il PC Windows 10 si collega alla rete WiFi dello smartphone, inizi a scaricare giga e giga di aggiornamenti di sistema e di programmi (tanto pensa di essere connesso ad una rete WiFi illimitata), andando ad esaurire nel giro di poche ore i giga compresi nell’abbonamento o nella tariffa mensile.

E anche con 15 o 20 giga a disposizione, puoi immaginare che il bundle dati possa esaurirsi in poco tempo nel momento in cui Windows 10 inizia a scaricare aggiornamenti di sistema.

Fortunatamente, però, c’è un modo semplice e veloce per risolvere questo problema, che ti permetterà di limitare il consumo di dati e il traffico internet su Windows 10. Seguendo i nostri consigli potrai ridurre i giga di internet consumati da Windows 10 durante il tethering e nello stesso tempo potrai risparmiare tantissimi giga di internet e traffico dati sul tuo smartphone.

Vuoi scoprire come fare? Leggi l’articolo fino in fondo!

Impostare la connessione a consumo in Windows 10

La prima e più importante cosa da fare per risparmiare dati su reti su Windows 10 consiste nell’impostare la rete WiFi del telefono in “rete a consumo”. 

Facendo questo potrai limitare il download degli aggiornamenti automatici di sistema di Windows Update e di conseguenza potrai risparmiare traffico internet.

Ecco i passaggi da seguire:

Seleziona Start > Impostazioni > Rete e Internet

Seleziona Wi-Fi > Opzioni avanzate > Imposta come connessione a consumo.

Ecco fatto: ora quella determinata connessione WiFi sarà rilevata come “a consumo” e il sistema operativo non scaricherà in automatico gli aggiornamenti di sistema.

Grazie a questa opzione, il sistema operativo limiterà automaticamente la quantità di dati da utilizzare mentre sarà connesso alla rete WiFi del telefono tramite tethering.

Per ripristinare il normale comportamento della rete e disattivare la modalità di risparmio dati dovrai semplicemente spostare su disattivato il medesimo interruttore. Il procedimento va fatto per ciascuna rete su cui intendete risparmiare dati.

Ma non è tutto. Ci sono tante altre cose da fare per risparmiare traffico dati su Windows 10 e limitare il download da parte del sistema.

Blocca la sincronizzazione dei servizi cloud

Un’altra funzione di Windows 10 che potrebbe consumare tantissimi giga mentre sei connesso al WiFi del telefono tramite tethering è rappresentata dai servizi cloud, che si sincronizzano in automatico tramite rete WiFi (ad esempio OneDrive, Google Drive, DropBox…).

Per bloccare la sincronizzazione automatica, devi semplicemente cliccare col tasto destro del mouse sull’icona del servizio di cloud storage che hai installato su Windows 10 (si trova in basso a destra, di fianco all’orologio). Dal menù che compare, metti in pausa la sincronizzazione.

Bloccare download/upload di dati e file su altri programmi

Ci possono però essere tanti altri programmi installati su PC Windows che scambiano pacchetti di file e di dati con la rete internet e, senza che tu lo sappia, vanno a consumare parecchi giga.

Ad esempio servizi come Steam, Battle.net, Origin,Uplay che quando sono avviati in background scambiano dati con il web in modo automatico o aggiornano i giochi ad essi collegati.

Per risolvere il problema assicurati che questi programmi siano chiusi quando usi una connessione internet tramite tethering.

Blocca anche tutte le altre app che caricano e scaricano dati da internet, come ad esempio programmi di download di file Torrent, che consumano una quantità industriale di giga di internet in poco tempo.

Risparmia traffico dati su browser internet

Se usi il browser internet Opera, puoi sfruttare la “Turbo Mode” per ridurre la quantità di dati scaricata durante la navigazione web. Non sarà un super risparmio, ma riuscirai comunque a limitare il consumo di dati.

La stessa funzione di risparmio di traffico dati internet c’è anche su Google Chrome tramite l’estensione gratuita Data Saver, che puoi scaricare dal Chrome Web Store.

In entrambi i casi il browser internet andrà a consumare meno dati durante la tua sessione di navigazione. Tu non noterai niente: nessun rallentamento, nessun problema.

Scopri quali app e programmi consumano dati internet

Windows 10 integra un’interessante funzione nel Task Manager di sistema che ti permette di vedere quali app e programmi consumano dati internet. 

Per avviare questa funzionalità clicca sulla Task Bar di Windows 10 col tasto destro del mouse, seleziona il “Task Manager“.

Nella tab “Processi” clicca sulla voce “Network” (sulla destra) per ordinare l’elenco delle app e dei programmi in base alla quantità di dati consumati per quanto riguarda internet.

Questo ti aiuterà a scoprire eventuali programmi che consumano dati internet e traffico web senza che tu lo sappia.

Puoi anche sapere quanti giga di traffico internet hai consumato negli ultimi 30 giorni.

Per farlo puoi andare in Settings > Network & Internet > Data usage e cliccare sul grafico.

Da qui puoi vedere quali sono i programmi che hanno consumati più dati nell’ultimo periodo, in modo da assicurarti che siano chiusi anche in background nel momento in cui stai usando la connessione WiFi del tuo telefono per navigare su internet.

 

 

Conclusioni

Ecco, abbiamo concluso. Abbiamo visto insieme come limitare i download su Windows 10, come monitorare il traffico consumato su Windows 10 e come impostare una connessione a consumo su Windows 10. 

Tutte strategie molto importanti quando usi la connessione WiFi del tuo smartphone tramite tethering per navigare su internet.

Se il tuo obiettivo era quello di risparmiare dati su Windows 10 sono sicuro che lo hai raggiunto.

Sono a disposizione per eventuali dubbi o domande.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here