Rimozione sicura hardware USB su PC Windows è davvero necessaria? A cosa serve la rimozione sicura hardware?

La rimozione sicura dell’hardware serve davvero?

Criteri Rimozione rapida dispositivo Windows

Perché e quando si deve fare la rimozione sicura dell’hardware USB dal computer?

Tutte le versioni di Windows, nell’area della traybar mostrano l’icona Rimozione sicura dell’hardware non appena si connette una qualunque unità di memorizzazione USB. È davvero così indispensabile ricorrere al comando Espelli prima di scollegare una chiavetta USB o un disco esterno USB? La risposta breve è no, non è indispensabile. Vediamo i dettagli.

Lo sanno tutti, ma non lo fa nessuno: prima di scollegare chiavette USB e dischi fissi esterni dal PC Windows, bisogna fare la rimozione sicura hardware tramite l’apposito menù di sistema, per evitare la perdita dei dati presenti sul dispositivo USB.

Come accennavamo, però, le persone che fanno davvero la rimozione sicura hardware USB su PC Windows sono pochissime. Il motivo? Semplice: dopo aver scollegato qualche volta la chiavetta USB senza fare questa procedura, le persone hanno visto che in realtà non c’è stata alcuna perdita di dati, quindi hanno tutti smesso di fare la rimozione sicura hardware USB sul PC Windows.

Ma il sistema operativo continua a bombardarci di messaggi per ricordarci l’importanza di questa procedura. E allora, bisogna farla oppure no la rimozione sicura hardware USB su PC Windows prima di scollegare chiavette USB e dischi fissi esterni? Serve davvero la rimozione sicura hardware? Cerchiamo di fare chiarezza su questo aspetto per dare una risposta definitiva a questo dubbio.

La rimozione sicura hardware USB su PC Windows è un’operazione semplice che, in linea teorica, andrebbe fatta prima di scollegare chiavette USB e dischi fissi esterni collegati al nostro computer. Per fare la rimozione sicura hardware bisogna semplicemente andare nella barra delle applicazioni di Windows e cliccare il pulsante “Rimozione sicura dell’hardware”. Niente di troppo complicato o lungo, ma, nonostante questo, solo pochi utenti lo fanno. Ma allora, se nessuno fa questa operazione, perchè Windows continua a bombardarci di messaggi di avviso che ci comunicano la possibile perdita di dati?

Prima di scoprire il motivo, dobbiamo fare chiarezza, perchè esistono tre differenti protocolli di collegamento delle unità di memoria esterne al computer e, in base alla loro tipologia, la rimozione sicura hardware diventa più o meno importante. I 3 protocolli in questione sono:

  • Archiviazione di massa USB – È il principale metodo di collegamento per le chiavette USB e hard disk esterni che il computer vede come vere e proprie unità di memoria al pari dell’hard disk interno principale. In questo caso la Rimozione sicura dell’hardware è necessaria;
  • Media Transfer Protocol (MTP) – E’ un protocollo incorporato in Windows che viene utilizzato solo per dispositivi multimediali non riconosciuti dal sistema operativo come “Unità disco rigido”. Se si utilizza il protocollo MTP, Il dispositivo esterno è riconosciuto come dispositivo portatile e non come un disco associato al sistema, non dispone di lettera di unità in Windows ed è pertanto removibile fisicamente anche senza passare per l’espulsione/rimozione sicura. In questo caso la Rimozione sicura dell’hardware non è necessaria;
  • Picture Transfer Protocol (PTP) – Molto simile a MTP, questo protocollo viene impiegato dalle fotocamere digitali per il trasferimento delle immagini. Anche in questo caso il dispositivo è riconosciuto come dispositivo portatile, quindi non come un disco associato al sistema. In questo caso la Rimozione sicura dell’hardware non è necessaria.

Come potete notare, dunque, la Rimozione sicura dell’hardware è necessaria solamente nel caso in cui dal computer si debba scollegare una chiavetta USB o hard disk esterno riconosciuto dal sistema operativo come unità di Archiviazione di massa USB. In pratica, questo è però il caso più diffuso, quindi nel 90% dei casi la rimozione sicura dell’hardware va fatta.

Ma, tornando al discorso iniziale, perché è necessaria la rimozione sicura dell’hardware? A cosa serve la rimozione sicura hardware USB?

Cerchiamo di rispondere a questa domanda nel modo più semplice possibile. La rimozione sicura dell’hardware è necessaria in quanto il sistema operativo non sempre scrive immediatamente i file sull’unità USB, ma a volte li memorizza nella cache di scrittura temporanea per poi scriverli sulla chiavetta USB o hard disk USB soltanto quando avrà completato le altre eventuali operazioni di scrittura in corso.

In pratica, rimuovendo l’unità USB prima dello svuotamento di tale cache senza fare la rimozione sicura dell’hardware, si rischia di ritrovarsi nella pennina o nell’hard disk esterno file danneggiati, non apribili e/o incompleti. Facendo la rimozione sicura hardware USB, infatti, viene forzato lo svuotamento di tale cache per poter scollegare l’unità USB senza tali problemi.

Spiegata in questo modo, dunque, sembra che la rimozione sicura hardware USB sia assolutamente indispensabile per evitare la perdita dei dati che vogliamo copiare su chiavette USB e dischi fissi esterni. Ma perchè, allora, i dati non vengono mai persi? Windows ci prende in giro?

No, semplicemente per impostazione predefinita la cache di scrittura sul dispositivo è disattivata su Windows, dunque è possibile scollegare la chiavetta USB dal computer senza fare la rimozione sicura dell’hardware.

Per conferma, potete verificare direttamente la cosa andando in “Risorse del computer” e cliccando con il tasto destro del mouse sulla pennina USB o hard disk USB: dal menù che compare, andate in Proprietà > scheda Hardware > nella lista unità selezionate la pennina/hard disk USB e quindi cliccate ancora su Proprietà > Generale > Cambia impostazioni > Criteri.

Da qui potete vedere se l’opzione “Rimozione rapida” è abilitata o meno: nel 99% dei casi l’opzione sarà attivata.

In conclusione, dunque, se il criterio di “Rimozione rapida” è attivo, potete staccare la chiavetta USB e il disco fisso esterno dal computer Windows senza dover fare la Rimozione sicura dell’hardware. La rimozione sicura dell’hardware non serve, quindi, se si disconnette un’unità esterna USB quando non sono in corso trasferimenti di dati.

Speriamo di aver chiarito una volta per tutte il discorso della rimozione sicura hardware USB su PC Windows. Per dubbi o domande, usate i commenti.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!