Silverlight, Sky Go, Mediaset Premium non funzionano più su Google Chrome. Google Chrome 42 smette di supportare Silverlight: ecco cosa cambia e come risolvere il problema

Mediaset Premium non funziona su Chrome? Ecco un fix (temporaneo)

flags-enable-npapi (1)

I plugin NPAPI sono stati disattivati dal browser Google Chrome: è possibile riattivarli con un trucco, vediamo come fare.

Silverlight, Sky Go, Mediaset Premium e simili non funzionano. Cosa è successo?

Pochi giorni fa è stato rilasciato l’aggiornamento Google Chrome 42 per PC, smartphone, tablet e Mac. Come di consueto, anche con questo aggiornamento sono state introdotte tante novità in Google Chrome, ma una in particolare non è stata assolutamente gradita dagli utenti.

Con l’aggiornamento Google Chrome 42, infatti, il browser internet di Google ha smesso di supportare ufficialmente il plugin Silverlight, che ora non funziona più. Questo significa fondamentalmente che presto Silverlight tenderà a morire e scomparire: se il browser internet più usato al mondo ha smesso di supportare Silverlight, significa che bisognerà (finalmente) passare a soluzioni più moderne, leggere ed efficienti.

Peccato che attualmente tantissime aziende utilizzino Silverlight per trasmettere i propri contenuti online. Volete un esempio? Sky Go e Mediaset Premium o Video Mediaset funzionano con Silverlight: questo significa che tutti gli utenti che hanno aggiornato Google Chrome alla versione 42 non possono più usare Silverlight e di conseguenza Sky Go, Mediaset Premium e simili non funzionano più.

I riproduttori multimediali basati su Silverlight di alcuni celebri siti italiani – ad esempio Sky Go, Mediaset Premium e tanti altri – hanno smesso di funzionare dopo l’aggiornamento a Google Chrome 42; al momento è possibile ricorrere ad un workaround e ripristinare il funzionamento dei plugin NPAPI – Silverlight incluso, tuttavia dobbiamo precisare che questo fix resta valido soltanto fino al prossimo Settembre, mese in cui Google Chrome abbandonerà definitivamente il supporto a NPAPI.

Giusto per farvi un esempio, ieri sera ho usato il mio tablet per guardarmi alcune serie TV in streaming su Sky Go. Una volta aperto il sito internet, però, ho scoperto che non potevo guardare nulla perchè Chrome ha smesso di supportare Silverlight e di conseguenza Sky Go non poteva funzionare. Stesso discorso per Mediaset Premium, Video Mediaset e tutti quegli altri siti internet che, ancora nel 2015, si ostinano ad usare un plugin vecchio e macchinoso come Silverlight per trasmettere contenuti online.

Mentre per Sky Go attualmente non c’è nessuna soluzione (bisogna cambiare browser internet, usando magari Internet Explorer), negli altri casi c’è una soluzione semplice e veloce che permette di riattivare il supporto per Silverlight in Google Chrome. Grazie ad un trucchetto, infatti, potremo riabilitare il supporto di Silverlight in Google Chrome e potremo tornare ad aprire e visualizzare tutti quei siti che trasmettono contenuti basati su Silverlight. Vediamo come fare.

Come anticipato, con la nuova versione di Chrome (la 42 appunto) i plugin “NPAPI” (come Silverlight) non sono più compatibili. Google ha annunciato questa modifica nel 2013, in modo da dare agli sviluppatori tutto il tempo di aggiornare i loro plugin, ma ovviamente non tutti hanno seguito le indicazioni di Google e Sky Go e Mediaset sono ovviamente rimasti indietro. 

Per ora c’è un workardound, ma non durerà per molto: è probabile che già con i prossimi aggiornamenti il supporto venga definitivamente deprecato. Ad ogni modo, finchè questo trucchetto funziona, proviamo ad usarlo.

Mediaset Premium non funziona? Il fix

E’ possibile riattivare il “supporto” al plugin Silverlight in Google Chrome digitando questo testo nella barra degli indirizzi: chrome://flags/#enable-npapi.

Nella pagina che si apre, bisogna cliccare sulla voce “Abilita” e successivamente riavviare Chrome. In questo modo abbiamo riattivato (momentaneamente) il supporto a Silverlight in Google Chrome.

Da questo momento in poi potrete riutilizzare Mediaset Premium e tutti i siti che utilizzano Silverlight (oltre che Java, il motore Unity e tutti gli altri plugin NPAPI), ma soltanto fino a Settembre.

Come detto poco sopra, la soluzione NON funziona per Sky Go, che continua a chiedere di installare Silverlight su Google Chrome e ci obbliga a cambiare browser internet. In sostanza, da oggi Sky Go non è più compatibile con Google Chrome: speriamo che presto gli sviluppatori trovino una soluzione, rilasciando magari un’app dedicata a Sky Go per Windows e Mac.

In alternativa, potete disinstallare Google Chrome 42 e tornare alla versione precedente, che continua a supportare questa “vecchia” tecnologia e non vi darà alcun problema.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • Saverio Sodano

    il problema è che Premium play chiede di scaricare in Chrome Silverlight. Lo faccio e continua a chiederlo… ignorando di fatti il suo aggiornamento/installazione….come fare? Com Firefox è lentissimo…

  • Paolo

    Per far funzionare (ancora per poco) Sky Go su Chrome, oltre a riattivare i plugin come mostrato sull’articolo, basta utilizzare un’estensione come User-Agent Switcher per far credere che il browser in uso sia Firefox o Internet Explorer

  • Lally

    ma da Tablet come faccio non c’è lo spunto per npapi?