Molte delle stampanti presenti sul mercato sono delle stampanti che supportano la connessione tramite rete WiFi. Vediamo come configurarle correttamente seguendo alcuni principi base delle reti di calcolatori

feat1

Sono già molti anni che la mia preferenza nella scelta della stampante da acquistare si orienta verso le stampanti con supporto alla rete WiFi, infatti non essendo essenziale il collegamento tramite cavo usb tra computer e stampante questa può essere posizionata ovunque (salvo raggio di copertura della rete wifi) ed accessibile da qualsiasi dispositivo che sia un computer mac, un pc windows, un tablet o quant’altro!

Come configurare la stampante in rete

L’operazione è stata per quanto possibile semplificata dai produttori delle stampanti in modo tale da essere eseguita anche dall’utente meno esperto. Sono due le possibili modalità di collegamento:

  • Rete ad-hoc
  • tramite router



Connessione tramite rete ad-hoc

Necessita di poche configurazioni, solitamente la stampante genera una rete ad-hoc. Da computer basta cercare la rete e connettersi ad essa inserendo se necessario la password fornita con la stampante.

Connessione tramite router

1° Passo: 

Si deve collegare la stampante alla rete, si procede accedendo al menù di configurazione della stampante tramite i tasti presenti su di essa. Cercate il nome della vostra rete tra quelle disponibili e inserite la password della rete. Se sul vostro router è attivo il controllo agli accessi tramite mac address bisogna prima inserire il mac address della stampante tra i dispositivi autorizzati ad accedere alla rete.

2° Passo

Ora la stampante è accessibile dalla rete, ma ad ogni nuova connessione il DHCP assegnerà alla stampante un nuovo indirizzo. Questo può causare problemi poiché il driver solitamente in qualche modo memorizza l’indirizzo della stampante e non appena la stampante compare in rete con un nuovo IP questa non verrà rilevata immediatamente. Procediamo assegnando alla stampante un IP statico.

Andate sulle impostazioni del vostro router e cercate la voce “IP Binding”, associate al mac address della vostra stampante un IP scegliendo per esempio il 192.168.1.254. I numeri 192.168.1.xxx solitamente sono simili per la gran parte dei router commerciali, ovviamente se il vostro router setta una rete del tipo 169.177.1.xxx l’indirizzo statico della stampante diventerebbe 169.177.1.254. Procedendo in questo modo il server DHCP riserverà questo IP soltanto per la vostra stampante, che sia connessa o meno.

3° Passo

Bisogna impostare sulla stampante l’IP statico precedentemente configurato sul router. Per effettuare questa operazione bisogna consultare il manuale della stampante, solitamente per alcune basta digitare l’indirizzo della stampante sul browser per visualizzare una pagina html dove è possibile settare l’IP in modalità statica ed inserire il precedente. in altre stampanti l’operazione può essere effettuata recandovi sul sito del produttore e scaricando un’apposito tool!

Alla prossima!

[Fonte]

yourlifeupdated.it