Ecco i numeri di Microsoft: Lumia e Surface vendono bene

https://i2.wp.com/www.engage.it/cms/wp-content/uploads/2014/04/microsoft-software-1024x661.jpg?resize=640%2C413

In casa di mamma Microsoft qualche anno fa è iniziato il processo di rinnovamento e sebbene siano stati anni duri ora si iniziano a vedere i primi risultati. Infatti qualche giorno fa sono stati pubblicati i risultati fiscali del Q2 del 2015 con un utile netto di 5,6 miliardi di dollari a fronte di 26,5 miliardi di dollari di fatturato.

I ricavi sono in aumento dell’8% ma in questo inizio 2015 sono inclusi anche 243 milioni di euro derivanti agli investimenti dovuti all’acquisizione mobile di Nokia. A trainare il successo di Microsoft ci sono gli smartphone Lumia ed i tablet Surface. Il cambio di rotta è palesa anche per via della disponibilità, in via gratuita dell’aggiornamento a Windows 10 e dunque è chiaro il cambio di politica di Microsoft che punterà tutto sulla monetizzazione dei servizi.

La linea Surface segna ricavi pari al 24% rispetto allo scorso anno, con guadagni che si aggirano sugli 1,1 miliardi di dollari. Altro trend positivo lo troviamo in ambiente game console con le Xbox (Xbox 360 e Xbox One) che vendono molto bene con circa 6,6 milioni di console spedite.

Il primo calo è nelle entrate OEM che segna un -13% e dunque si evince come il mercato dei PC non è l’isola felice di qualche anno fa. Windows 10 dovrebbe portare una ventata di novità in casa Microsoft con un segno più anche nel mondo smartphone che vede la vendita di ben 10,5 milioni di Lumia anche se gli investimenti sono crollati del 61% contro lo stesso periodo dell’anno scorso. Anche il comparto cloud fa segnare ottimi risultati con un +116% di ricavi rispetto al periodo precedente, 9,2 milioni contro i 3,5 milioni con Office 365, Azure e Dynamics CRM che tirano in su il mercato della nuvola.

Insomma ottimi risultati su tutti i fronti ed ancora deve arrivare il bello con Windows 10.