Se usi l’app desktop di Spotify stai attento: sta distruggendo lentamente il disco SSD del tuo Mac. Attenzione all’app di Spotify per Mac: è pericolosa per il disco SSD

spotify

Stai usando l’app di Spotify per ascoltare musica in streaming sul tuo Mac? Stai attento, perchè sta lentamente e silenziosamente distruggendo il tuo SSD o HDD! 

No, non è uno scherzo, ma un problema grave che potrebbe distruggere presto il tuo Mac.

Stando a quanto riportato da vari utenti, infatti, l’app Spotify per Mac negli ultimi mesi ha rovinato e distrutto completamente il disco fisso SSD o HDD di tantissimi computer Mac.

In cosa consiste il problema?

Cerchiamo di spiegarlo in modo semplice. L’app di Spotify, in modo ancora inspiegabile, continua a scrivere decine e decine di GB sul disco fisso del computer nel giro di pochi minuti e chiaramente, a lungo andare, questo processo rovina il disco fisso, andandolo a rendere inutilizzabile e facendo perdere i dati agli utenti.

Un così elevato quantitativo di dati scritti sul disco fisso per un periodo di tempo prolungato, infatti, va a rovinare il disco SSD, che come sappiamo ha soltanto un numero limitato di cicli di scrittura a sua disposizione prima di dover essere sostituito. Chiaramente un disco SSD, con uso “normale”, può durare per parecchi anni, ma se viene sottoposto a processi di scrittura così intenti per molto tempo può smettere di funzionare molto prima del previsto, proprio ciò che è accaduto a tantissimi utenti negli scorsi mesi.

Chi invece ha un Mac con disco normale HDD, invece, non vedrà il proprio disco smettere di funzionare, ma le prestazioni dello stesso crolleranno inspiegabilmente.

Come accennavamo poco fa, il problema è legato a Spotify per Mac, il cui programma scrive decine o centinaia di GB nel giro di 1-2 ore sul disco fisso del Mac.

Giusto per fare un esempio, lasciare l’app aperta in background su Mac per 1 giorno intero comporta la scrittura di 700GB sul disco fisso. Alcuni utenti segnalano anche di aver notato qualcosa come 1TB di dati scritti in 2-3 settimane. 

E’ ovvio che, con dati di questo tipo, i dischi SSD si friggono e gli HDD si rovinano in modo molto pesante.

“This is a *major* bug that currently affects thousands of users,” Spotify user Paul Miller told Ars. “If for example, Castrol Oil lowered your engine’s life expectancy by five to 10 years, I imagine most users would want to know, and that fact *should* be reported on.”

Chiaramente si tratta di un bug molto grave legato all’app di Spotify per Mac, che speriamo venga risolto il prima possibile dall’azienda. Il bug, a quanto pare, si presenta solo quando l’app di Spotify è aperta in background e non si ascolta musica in streaming.

Proprio in queste ore Spotify dovrebbe aver rilasciato la versione 1.0.4.2 dell’app per Mac, che dovrebbe risolvere il problema. 

We’ve seen some questions in our community around the amount of written data using the Spotify client on desktop. These have been reviewed and any potential concerns have now been addressed in version 1.0.42, currently rolling out to all users.

Qualcuno di voi ha riscontrato un problema di questo tipo?

Se ancora non l’avete fatto, correte a scaricare l’ultima versione aggiornata di Spotify per Mac, altrimenti rischiate di friggere il disco fisso del vostro Mac prima del previsto, perdendo i dati in esso archiviati.

Nel dubbio, comunque, fate un backup di sicurezza di tutti i vostri dati e, per essere tranquilli al 100%, non lasciate MAI Spotify aperto in background se non state ascoltando musica.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!