ADSL in Italia: La velocità media è di soli 5,5 Mbps

https://i2.wp.com/www.tels.it/wp-content/uploads/2014/04/test-adsl.jpg?w=640

Si sa le ADSL Italiane non godono di ottima salute ma secondo una recente ricerca fatta da Akamai, il risultato è stato che la velocità media delle connessioni a banda larga raggiunge i 5,5 Mbps. Sebbene ci sia stato una crescita pari al 16% rispetto allo scorso anno, si è registrata una flessione pari al 4,5% rispetto a 3 mesi fa.

Inoltre sempre Akamai ha disitibuito i risultati della sua ricerca che vede una velocità media di picco di 25,3 Mbps con un aumento del 36% rispetto allo scorso anno. Putroppo l’adozione della banda larga è in netto calo visto che le connessioni superiori a 4 Mbps sono salite del 22% rispetto all’anno precedente ma in netto calo, il 7,3% rispetto al trimestre precedente. Poi c’è il capitolo banda ultra larga che in Italia è ancora un miraggio. Al momento la percentuale di adozione della nuova banda super veloce è del 5,3% ed in tutto il mondo solo la Turchia, gli Emirati Arabi Uniti ed il Sud Africa non hanno un tasso di adozione inferiore al 10%. Il ritardo digitale dell’Italia nel settore della banda larga è notevole anche se si sta puntando molto sulla connettività mobile che rispetto ad altri paesi è molto avanti con la velocità media delle linee mobile italiane è pari a 4,8 Mbps con un picco pari a 36 Mbps.

Per quanto riguarda i dati generali, la velocità media mondiale delle connessioni raggiunge i 4,5 Mbps, in calo del 2,8% rispetto allo scorso trimestre, mentre la velocità di picco media è di 24,8 Mbps. Il Paese che presenta la velocità media più elevata è il Sud Corea con 25,3 Mbps. Il Paese con la più alta velocità media di picco è invece Hong Kong con 84,6 Mbps.