Aggiornamento a Windows 10 anche per i Bancomat

Arriva Windows 10: anche i Bancomat saranno aggiornati al nuovo sistema operativo di Microsoft

ATMWindows10

Ai bancomat piace Windows 10: presto arriverà l’aggiornamento

I bancomat addoteranno presto Windows 10; ATM Industry Association ha diramato un documento in cui invita i produttori ad effettuare l’update quanto prima

Forse non tutti lo sanno, ma i Bancomat che usiamo quotidianamente per prelevare i nostri soldi, funzionano con sistema operativo Windows.

Noi non lo vediamo, ma dietro al Bancomat c’è un vero e proprio computer con preinstallato Windows e un software dedicato che permette all’utente di fare le classiche movimentazioni sul proprio conto corrente.

La maggior parte dei bancomat funziona ancora con Windows XP, ma a quanto pare ormai sono maturi i tempi per abbandonare questa versione di Windows e passare a Windows 10. 

LEGGI ANCHE:

Tutti gli sportelli ATM, come quelli dei bancomat, saranno aggiornati a Windows 10 non appena sarà disponibile.

ATM Industry Association ritiene, infatti, che Windows 10 possa superare tutti quei problemi che hanno portato a saltare l’upgrade a Windows 8 di tutti gli sportelli automatici presenti nel mondo. Windows 10 risulterebbe, infatti, maggiormente sicuro offrendo maggiore protezione da malware ed attacchi informatici.

Pochi giorni fa, infatti, l’ATM Industry Association (ATMIA) ha annunciato la sua intenzione di voler aggiornare a Windows 10 tutti gli sportelli Bancomat che hanno ancora in esecuzione una versione precedente di Windows; molti di questi, come anticipato, usano ancora Windows XP, ma il passaggio a Windows 10 è ormai imminente.

L’associazione specifica che alcuni fornitori hanno già aggiornato diversi dei propri ATM da Windows XP a Windows 7, ma presto tutti aggiorneranno i propri Bancomat al nuovo sistema operativo Windows 10.

Il passaggio da Windows XP a Windows 10 per i Bancomat, però, sarà molto lungo e complesso. A causa dell’elevatissimo numero di sportelli Bancomat in circolazione, infatti, prima che avvenga una totale migrazione passeranno parecchi anni.

Attualmente infatti, a cinque anni dal rilascio di Windows 7, ancora il 95% degli ATM ha come sistema operativo Windows XP. Mentre il supporto a Windows XP è già terminato, quello a Windows 7 terminerà nel 2020 ed è proprio questo che la ATMIA si è già attivata per esortare i fornitori a predisporre le condizioni per questa migrazione da Windows XP a Windows 10 il prima possibile.

Passare da Windows 7 a Windows 10 significa infatti aumentare la sicurezza dei Bancomat e incrementare la protezione contro malware e altre forme di attacchi informatici: è dunque fondamentale abbandonare il vecchio sistema operativo per passare a quello più recente, aggiornato e sicuro.

Ancora non sappiamo quando inizierà il passaggio da Windows XP a Windows 10 per i Bancomat, ma speriamo che il processo di aggiornamento avvenga il prima possibile.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!