Anonymous vs Ministero Interno, attacco hacker: documenti, dati e mail online

Ecco che prosegue anche oggi la lotta tra Anonymous e lo Stato italiano.

Dopo i vari attacchi ai portali della Polizia, oggi Anonymous attacca il sito del Ministero dell’Interno. Dunque, come promesso negli scorsi giorni, la doppia operazione (OpReVenge eOpVendetta) annunciata da Anonymous è effettivamente “entrata nel vivo”. E la prima “vittima” dell’annunciata offensiva degli hacktivisti è stato ilMinistero dell’Interno.

Anonymous Italia ha infatti annunciato poche ore fa di aver violato il database del ministero in questione, e, come sempre, a dimostrazione dell’attacco ha pubblicato online parte dei file “trafugati” .

Come annunciato in un lungo post pubblicato nella giornata di ieri, martedì 28 maggio, Anonymous Italia ha quindi iniziato a “mettere in pratica” le “promesse” fatte nel comunicato. In quest’ultimo erano stati infatti “preannunciati” possibili attacchi a diversi ministeri e al Vaticano e il primo sito a cadere vittima di Anonymous è stato proprio quello del Ministero dell’Interno. Poche ore dopo l’attacco, come di consueto, sono comparsi online i link per il download di parte del database sottratto al Ministero dell’Interno.

Secondo le prime stime, si tratterebbe di una serie di file con centinaia di Megabyte di dati e documenti. Tra questi si troverebbero mail, rapporti, comunicati e altro materiale presumibilmente sottratti proprio al Ministero dell’Interno.

Oltre a ciò, è stato pubblicato anche un video su Youtube relativo proprio alla doppia operazione OpReVenge e OpVendetta sferrata da Anonymous.

Come sappiamo, a “scatenare” queste pesanti azioni da parte degli hacktivisti troviamo l’operazione del CNAIPIC della Polizia Postale messa in pratica un paio di settimane fa, durante la quale sarebbero stati effettuati alcuni arresti di presunti membri proprio di Anonymous.

Il post sul blog ufficiale di Anonymous Italia.

Ancora una volta sono sicuro che la cosa non finirà qua. Vedremo cosa ci aspetterà nei prossimi giorni.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!