Miss Moneypenny è pronta a sbarcare su Facebook come la nuova assistente vocale. Il curioso nome è da attribuire alla segretaria dei film di James Bond creato da Ian Fleming che ha dato il la al mitico Mark Zuckerberg di usare il nome per creare il suo assistente vocale per sfidare direttamente Apple, Google e Microsoft.

Al momento l’integrazione di Moneypenny dovrebbe essere su Messenger ma è in fase di test anche per lo shopping online. Dunque dopo Siri, Google Now e Cortano ora Moneypenny fa il suo debutto tra gli assistenti vocali ma ovviamente quello che ha in mente Mark è qualcosa di diverso da quello concepito dai competitor e che permetterà a Facebook di conoscere ancora meglio i gusti dell’utente e “guidarlo” nello shopping online oltre che aiutarlo nelle ricerche quotidiane e che permetterà a Messenger di essere trasformata da semplice applicazione a piattaforma.

Dopo aver annunciato la possibilità di effettuare pagamenti tramite la chat durante la conferenza degli sviluppatori F8, Mark ha spiegato che Messenger potrebbe essere usata per l’ecommerce in modo da ricevere notifiche di consegna delle merci o chiedere assistenza sull’acquisto di un prodotto e ricevere consigli in merito così da far fruttare gli oltre 600 milioni di utenti registrato oltre che una futura integrazione con WhatsApp.