INTEL ATOM Z3700 (BAY TRAIL): 9 NUOVI PROCESSORI DISPONIBILI

Intel Bay Trail

Se state pensando di acquistare un nuovo computer portatile o un tablet con sistema operativo Windows, forse vi conviene aspettare qualche mese. Sono stati infatti appena presentati ben 9 nuovi processori Intel Atom Z3700 (Bay Trail), che arriveranno presto sul mercato e permetteranno di migliorare sensibilmente le prestazioni dei nostri dispositivi.

Andiamo a vedere nel dettaglio questi nuovissimi chip appena presentati.

Come abbiamo detto in apertura di articolo, sono ben 9 i nuovi processori Intel Atom Serie Z3700 inseriti a listino dal chipmaker californiano: tutti basati su piattaforma Bay Trail-T sono destinati ai tablet e introducono diverse novità, tra cui un nuovo controller per memorie DDR3 e uno che risolve diversi bug per le USB, oltre ad avere frequenze più elevate per CPU e GPU al fine di offrire prestazioni migliori. Ecco perchè vi conviene aspettare a comprare ultrabook e PC portatili o tablet: rischiate di trovarvi subito con un processore già vecchio!

Intel ha aggiornato i propri listini di soluzioni Atom Bay Trail-T per tablet, introducendo 9 nuovi processori che non portano soltanto clock rate superiori per CPU e GPU al fine di ottenere performance più elevate, ma anche diverse ottimizzazioni e novità architetturali.

I modelli nello specifico sono

  • Intel Atom Z3735D
  • Z3735E
  • Z3735F
  • Z3735G
  • Z3745
  • Z3745D
  • Z3775
  • Z3775D
  • Z3795

Come tutti i Bay Trail, sono realizzati con processo produttivo a 22 nm, hanno quattro core con architettura Silvermont, una cache di secondo livello da 2 MB (ossia 1 MB condiviso da ogni coppia di core) e supportano tutte le istruzioni SSE fino a SSE4, la tecnologia di cifratura dati AES, e quelle Intel 64, Virtualization e Burst Technology, con la sola eccezione dell’Hyper-Threading.

Le frequenze operative di base sono più elevate rispetto ai predecessori, con valori che vanno da 1.33 GHz dei modelli Z3735D, fino a 1.59 GHz del top gamma Z3795.

Analogamente le GPU, basate sull’architettura grafica con 4 unità di esecuzione impiegata nei fratelli maggiori Core di generazione Ivy Bridge, partono tutte da 311 MHz ma possono toccare punte massime che vanno da 646 a 792 MHz, a seconda del modello.

Altre novità sono rappresentate dall’introduzione di due nuovi controller, uno per le porte USB, che risolve diversi problemi della serie precedente, e una per le RAM, che possono essere ora di tipo DDR3.

In particolare i chip che hanno la D nella sigla sono equipaggiati con un controller a 64 bit single channel con supporto a 2 GB di RAM DDR3L-RS 1333, quelli con la E invece sono ancora più limitati, avendo un bus a soli 32 bit e potendo pilotare un solo GB di RAM, sempre di tipo DDR3L-RS 1333, mentre infine i modelli senza suffisso integrano un controller dual-channel per un massimo di 4 GB di RAM LPDDR3-1066. A questi vanno poi aggiunti ancora i modelli con suffisso F e G, simili rispettivamente a quelli D ed E ma realizzati con un package BGA differente, chiamato Type 3, che ha uno spazio tra i pin maggiore ed è più facile da installare. Questi processori inoltre non supportano molte porte USB, I2S e I2C e mancano completamente di alcune interfacce come LPC.

Trovate tutti i dettagli nella tabella qui sotto:

Atom Z3735D 4/4 – 1.33/1.83 GHz – 2 MB – 311/646 MHz – DDR3L-RS 1333
Atom Z3735E 4/4 – 1.33/1.83 GHz – 2 MB – 311/646 MHz – DDR3L-RS 1333 – $21
Atom Z3735F 4/4 – 1.33/1.83 GHz – 2 MB – 311/646 MHz – DDR3L-RS 1333 – $17
Atom Z3735G 4/4 – 1.33/1.83 GHz – 2 MB – 311/646 MHz – DDR3L-RS 1333 – $17
Atom Z3745 4/4 – 1.33/1.86 GHz – 2 MB – 311/778 MHz – LPDDR3-1066 – $30
Atom Z3745D 4/4 – 1.33/1.83 GHz – 2 MB – 311/792 MHz – DDR3L-RS 1333
Atom Z3775 4/4 – 1.46/2.39 GHz – 2 MB – 311/778 MHz – LPDDR3-1066 – $35
Atom Z3775D 4/4 – 1.49/2.41 GHz – 2 MB – 311/792 MHz – DDR3L-RS 1333 – $35
Atom Z3795 4/4 – 1.59/2.39 GHz – 2 MB – 311/778 MHz – LPDDR3-1066 – $40

Non sappiamo di preciso quando questi chip arriveranno sul mercato, ma non penso che dovremo attendere molto. Già dopo l’estate arriveranno sicuramente i primi dispositivi in grado di sfruttare questi chip e di offrire quindi prestazioni assolutamente interessanti. Vi terremo aggiornati.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!