Auto elettriche: Faremo il pieno di elettroliti per avere una ricarica immediata

Auto elettriche: basterà un pieno immediato di elettroliti

Al vaglio un nuovo sistema di ricarica veloce che permetterà di ricaricare la batteria dell’auto elettrica in pochi secondi

Un gruppo di ricercatori della Purdue University ha sviluppato un nuovo tipo di batteria che permette di effettuare una ricarica completa in pochi minuti di un’auto.

Com’è possibile? Sostituendo i fluidi elettroliti.

Il vero problema delle auto elettriche l’autonomia che è ancora troppo piccola per affrontare viaggi lunghi. Infatti le auto con autonomia maggiore non arrivano a 600km di autonomia ma il problema più grosso è ricaricare questo tipo di batterie.

Infatti possono volerci fino ad 8 ore per ricaricare completamente la batteria dell’auto e quindi perdere la totale utilità.

Anche se negli anni molto è stato fatto e oggi ad esempio le auto elettriche Tesla hanno la tecnologia SuperCharge che permette di ricaricare la batteria completamente in meno di un ora ma è ancora troppo.

Come funziona la lfbattery?

Ecco che i ricercatori della Purdue University potrebbero aver inventato la batteria a ricarica rapida. Infatti semplicemente la sostituzione dei fluidi elettroliti che rispetto alle batterie classiche che usano membrane questa ne è priva e quindi sostituendo il fluido si ricaricherebbe completamente la batteria.

La batteria denominata lfbattery al momento è onerosa in termini di ricerca e sviluppo per migliorarla ed anche i costi per gestire la produzione di massa di questo tipo di batteria.

https://www.youtube.com/watch?v=yNZkbt928oA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here