Ecco tutte le novità di Bluetooth 5. Caratteristiche Bluetooth 5. Tutto quello che bisogna sapere sul nuovo standard Bluetooth 5

Bluetooth 5 ufficiale: più veloce, pronto per l’IoT e in arrivo a fine 2016

bluetooth5

Bluetooth 5 raddoppierà la velocità di trasmissione dati e quadruplicherà il range di copertura rispetto al Bluetooth 4.2, con valori rispettivamente di 4 Mbps e 200 metri.

Come anticipato negli scorsi giorni, puntuale come un orologio svizzero, il nuovo standard Bluetooth 5 è stato finalmente approvato e ufficializzato dal Bluetooth Special Interest Group. Andiamo dunque a scoprire tutte le novità del Bluetooth 5, che arriverà sui nostri smartphone, computer e tablet a fine 2016.

La principale novità di Bluetooth 5 è la maggiore velocità di trasmissione di file e documenti: si parla infatti di un raddoppio nella velocità.

Ma i miglioramenti riguardano le prestazioni in generale: si parla infatti di una portata quadruplicata e di un incremento del’800% nelle capacità di broadcasting.

Ma, a parte le performance, una delle novità più interessanti riguardanti Bluetooth 5 è data dai cosiddetti “advertising packets”, che permetteranno alle periferiche dotate di connettività Bluetooth di scambiare tra di loro limitate quantità di informazioni anche quando non sono direttamente connesse tra di loro. Un’altra bella novità, insomma.

“Bluetooth 5 trasformerà la maniera con la quale le persone si relazioneranno con l’IoT (Internet of Things), rendendolo qualcosa che accadrà in maniera semplice e naturale attorno a loro” ha spiegato Mark Powell, executive director di Bluetooth SIG. “L’aumento della portata operativa permetterà ai dispositivi IoT di connettersi tra loro, estendendosi ben oltre i muri della casa tipica; nel contempo, la velocità maggiore permetterà di scambiare i dati più rapidamente e permetterà ai software dei prodotti bluetooth di aggiornarsi con celerità”.

Nel dettaglio, i cosiddetti “beacon” verranno fisicamente piazzati all’interno di numerosi hub Bluetooth, che avranno lo scopo di agire da indicatori e segnali di riferimento per i dispositivi di tipo smart, permettendo all’utente di avere una maggiore comprensione dell’ambiente circostante. Sarà dunque possibile ricevere sui propri terminali informazioni contestuali e suggerimenti in maniera più precisa e appropriata.

Ma non è tutto. Il lavoro del gruppo è stato condotto con la consapevolezza di dover fornire una tecnologia IoT ready, ovvero pronta a supportare le potenzialità della Internet of Things: ne beneficeranno dunque anche le apparecchiature dedicate all’ambito domestico, le infrastrutture dei centri abitati progettate per comunicare con i cittadini, i sistemi per il monitoraggio della salute, persino gli edifici e le automobili.

Insomma, le premesse sono ottime e il balzo in avanti rispetto alle specifiche 4.x è notevole.

Quando arriveranno i primi dispositivi compatibili con Bluetooth 5?

Bluetooth 5 è ufficiale, ma è probabile che i primi dispositivi basati su questo nuovo standard non vedranno la luce prima della fine del 2016 o dell’inizio del 2017.

Le 30,000 aziende impegnate per supportare il Bluetooth SIG e gli standard Bluetooth da essi adottati si occuperanno nei prossimi mesi dell’implementazione dei moduli Bluetooth 5 nei rispettivi device.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!