In quest’articolo: Ecco la prima bufala del 2015 circolare tra i posts del social di Zuckerberg…Facebook cancella gli utenti inattivi

022376-470-facebook_bufala [dropcap]B[/dropcap]ufale: Ce ne sono a migliaia e sopratutto colpiscono gli utenti meno esperienti del web. È la prima bufala del 2015 ad emergere direttamente tra i posts su Facebook infatti si condivide tra gli utenti che ” A causa della lentezza di Facebook Zuckerberg abbia deciso di eliminare gli utenti inattivi che occuperebbero troppo spazio e che addirittura questo sia in esaurimento. Sono esclusi dall’eliminazione solo gli utenti che invieranno tale messaggio ad almeno 15 amici per dimostrare la propria attività sul social”.

Ovviamente tutto falso, forse opera d’immaginazione dell’autore che per portar sulla propria pagina una modesta quantità di traffico ha messo a punto tale falsità. In ogni caso onde farvi evitare di essere beffati dalle menzogne potete seguire questi semplici accorgimenti:

  • Facebook genera elevati introiti ciò consente all’azienda di possedere grandi datacenter per tutti gli utenti, guadagnando con la pubblicità ogni nuovo utente equivale a nuove possibilità di incrementare gli introiti 😉 quindi al bando l’idea “Facebook esaurisce lo spazio”.
  • La lentezza rilevata nel “caricare” la pagina al 99%  è dovuto a problemi di connessione, molto più raramente per problemi tecnici ai loro server. In ogni caso hanno introiti necessari per adeguare le loro infrastrutture al numero di utenti.
  • In caso mettessero in atto una politica per l’eliminazione di profili inattivi ovviamente verrete avvisati prima dell’eliminazione direttamente all’indirizzo email registrato su Facebook (o numero di cellulare) e in contemporanea troverete una notifica accedendo su Facebook.



Come vedete basta ragionarci su per non cadere nell’inganno di farvi condividere falsità!