Robin Lee non se lo sarebbe mai aspettato di diventare così tanto famoso, perchè il buon Robin è stato arrestato dopo aver messo in carica il suo iPhone sulla presa elettrica del treno della metropolitana di Londra su cui stava viaggiando.

Infatti Robin, artista 45.enne che vive nel quartiere londinese di Islington è stato arrestato dai poliziotti con l’accusa di furto di energia elettrica perpetrata ai danni della società di trasporti. Secondo la versione fornita dall’azienda dei trasporti, le prese elettriche sono utilizzate solo dal personale che gestisce il treno e dunque non è possibile utilizzare le prese a proprio piacimento.

Non pago, Robin è stato ri-arrestato appena dopo la scarcerazione per comportamenti aggressivi contro gli agenti ma il fatto più assurdo che, secondo il giudice, ha condannato Robin, è relativo ad una legge del 1968 che prevede una condanna fino a cinque anni per chi ruba elettricità altrui.

L’azienda però si è difesa poichè ha spiegato che Robin ha ecceduto nel suo comportamento quando gli è stato fatto presente dell’utilizzo improprio della presa elettrica dove aveva collegato il suo iPhone e che sui treni vicino alle prese è proprio specificato che non  è consentito un uso pubblico delle stesse in quanto destinate solo per l’attacco degli aspirapolveri utilizzati per la pulizia dei vagoni.