Nuovo appuntamento con l’evento del giorno per i lettori di YLU.

Ogni giorno un nuovo appuntamento con i nostri lettori. Si chiama Evento del giorno e servirà a ricordare qualcosa accaduto nel giorno in cui ci troviamo negli anni passati. Buona lettura 🙂

Evento del giorno: nel 1928 accadde…Grande eruzione dell’Etna: distrutta completamente Mascali

L’eruzione dell’Etna del 1928 ebbe inizio in autunno, il 2 novembre, e si concluse dopo 18 giorni dopo aver distrutto l’abitato di Mascali e interrotto le comunicazioni ferroviarie e stradali.

Essa si sviluppò in diverse fasi iniziando con un’attività piroclastica dal Cratere di Nord-Est seguita dall’apertura di una frattura a 2.600 metri, nella Valle del Leone e la fuoruscita di una colata di magma fluido. Nella notte del 3 novembre una seconda frattura a 2100 metri di altitudine emetteva una colata che si diresse verso Sant’Alfio ma si arrestò senza raggiungere l’abitato.

Il 4 novembre si aprì una terza frattura molto più in basso, a quota 1200 m che si incanalò nel letto del torrente Pietrafucile puntando verso l’abitato di Mascali. L’abitato venne raggiunto e interamente distrutto rimanendo integra solo una piccola porzione periferica, l’odierna frazione di Sant’Antonino. Furono interrotti e coperti alcuni tratti della Ferrovia Circumetnea e della Messina-Catania e quasi interamente la stazione ferroviaria FS di Mascali. La colata si arrestò il 20 novembre dopo aver raggiunta la località di Carrabba alla quota minima di circa 25 m s.l.m..[2]

L’abitato di Mascali venne poi ricostruito in altro sito e la tratta ferroviaria FS interessata spostata più a valle.