Nuovo appuntamento con l’evento del giorno per i lettori di YLU.

Ogni giorno un nuovo appuntamento con i nostri lettori. Si chiama Evento del giorno e servirà a ricordare qualcosa accaduto nel giorno in cui ci troviamo negli anni passati. Buona lettura 🙂

Evento del giorno: nel 1934 accadde…Alcatraz diventa una prigione federale.

Alcatraz è un’isola situata nella baia di San Francisco, (California, negli Stati Uniti), famosa perché sede, un tempo, dell’omonimo carcere di massima sicurezza.

L’isola di Alcatraz (in spagnolo significa “Sula”, un uccello marino) porta questo nome perché era popolata da questo genere di animali. È da sempre soprannominata The Rock (ovvero “la roccia”), poiché un’alta percentuale dell’isola è costituita da roccia. Un altro soprannome è The Bastion (ovvero “La Fortezza”), poiché sembrava impossibile ipotizzare una fuga.

Intorno al 1850, la corsa all’oro californiana attirò molte navi sulla Baia di San Francisco rendendo necessaria la costruzione di un faro sull’isola, che fu completato nel 1853. Nel 1909 il faro venne abbattuto, per far posto ad una prigione: in un’altra zona dell’isola fu costruito un nuovo faro.[2] L’isola di Alcatraz, inizialmente adibita a scopi militari, divenne prima un carcere militare (1933) e in seguito una prigione di massima sicurezza (agosto 1934).

Il carcere fu chiuso il 21 marzo 1963 per gli elevati costi della sua gestione: era infatti necessario il trasporto sull’isola di alimenti,acqua potabile e indumenti. I politici americani arrivarono a sostenere che sarebbe stato più economico mantenere i detenuti nell’albergo più lussuoso di New York piuttosto che sull’isola. Anni dopo, il carcere fu aperto al pubblico per le visite guidate: attualmente gestito dalla National Park Service, fa parte della Golden Gate National Recreation Area.