Nuovo appuntamento con l’evento del giorno per i lettori di YLU.

Ogni giorno un nuovo appuntamento con i nostri lettori. Si chiama Evento del giorno e servirà a ricordare qualcosa accaduto nel giorno in cui ci troviamo negli anni passati. Buona lettura 🙂

Evento del giorno: nel 1936 accadde…Muore Benjamin, l’ultimo esemplare di tigre della tasmania

Il tilacino o lupo marsupiale della Tasmania (Thylacinus cynocephalus) era un grande carnivoro marsupiale diffuso in Australia e Tasmania. I primi coloni europei lo conoscevano come “tigre della Tasmania” o “lupo della Tasmania”. Questa specie è l’ultimo membro della famiglia Thylacinidae sopravvissuto fino a tempi recenti.

Come le tigri e i lupi, animali dai quali prese i suoi soprannomi, era un predatore alfa, cioè si poneva all’apice della catena alimentare, non avendo alcun predatore in natura. Dopo la sua estinzione in Australia è sopravvissuto in Tasmania fino agli anni ’30, insieme ad altre specie endemiche come il diavolo di Tasmania.

Pur essendo un marsupiale, non era imparentato con le altre specie di questa famiglia, ma ne aveva la stessa forma e lo stessoa dattamento. Le specie attualmente esistenti che più si assomigliano sono il diavolo di Tasmania ed il mirmecobio.

Nel tardo Pleistocene e nel primo Olocene, il tilacino era diffuso in tutta l’Australia. Quando però l’uomo, circa 5000 anni fa, introdusse ildingo, un cane reinselvatichito, i tilacini furono incapaci di competere e si estinsero. Non si sa per certo quando l’ultimo tilacino in Australia (Tasmania esclusa) si estinse, anche se si ritiene possa essere accaduto 1000 anni fa.

In Tasmania, dove il dingo non si era diffuso, il tilacino sopravvisse fino a circa il 1930. La sua completa estinzione fu causata dalla spietata caccia messa in atto dagli allevatori, dalle taglie messe dal governo locale e, negli ultimi anni, dall’avidità dei giardini zoologici d’oltremare. L’ultimo avvistamento ufficiale di un tilacino in libertà risale al 1932, mentre Benjamin, l’ultimo tilacino, morì in cattività nello zoo di Hobart il 6 settembre del 1936. Prima della sua morte fu realizzato un breve filmato in bianco e nero che lo ritrae mentre si aggirava per la sua gabbia.

Il tilacino è stato considerato in pericolo critico sino al 1986. Si pensava ci fosse qualche esemplare rimasto vivo in Tasmania, ma successivamente, dato che in 50 anni non si è registrato alcun avvistamento confermato, è stato dichiarato estinto.