Nuovo appuntamento con l’evento del giorno per i lettori di YLU.

Ogni giorno un nuovo appuntamento con i nostri lettori. Si chiama Evento del giorno e servirà a ricordare qualcosa accaduto nel giorno in cui ci troviamo negli anni passati. Buona lettura 🙂

Evento del giorno: nel 1975 accadde…La Cambogia cade in mano ai Khmer rossi

Khmer Rossi (in lingua khmer Khmer Kraham) è il nome con cui erano conosciuti i seguaci del Partito Comunista di Kampuchea in Cambogia.

Il gruppo è stato costituito nel 1968 come costola dell’esercito popolare vietnamita nel Vietnam del Nord. Il partito è stato un partito rurale attivo in Cambogia dal 1975 al 1979 e guidato da Pol Pot, Nuon Chea, Ieng Sary, Son Sen e Khieu Samphan. Il nome dello Stato controllato dal governo dei Khmer Rossi dal 1975 al 1979 era Kampuchea Democratica. Si alleò con il Vietnam del Nord, i Viet Cong, il Pathet Lao durante la Guerra del Vietnam contro le forze anti-comuniste.

Nel 1979 i Khmer Rossi hanno lasciato il Paese e fu così stabilita la Repubblica Popolare di Kampuchea. Il governo di coalizione della Kampuchea Democratica salì al potere nel 1993 con la mediazione delle Nazioni Unite e quindi si instaurò nuovamente un governo multipartitico e monarchico. Un anno dopo migliaia di guerriglieri si arresero e nel 1996 un nuovo partito, il DNUM, venne fondato da Ieng Sary. L’organizzazione dei Khmer Rossi è stata in gran parte sciolta nella seconda metà degli anni ’90, fino a che non si arrese completamente nel 1999.