Nuovo appuntamento con l’evento del giorno per i lettori di YLU.

Ogni giorno un nuovo appuntamento con i nostri lettori. Si chiama Evento del giorno e servirà a ricordare qualcosa accaduto nel giorno in cui ci troviamo negli anni passati. Buona lettura 🙂

Evento del giorno: nel 1983 accadde…Giappone: apre Tokyo Disneyland

Tokyo Disneyland è il primo parco divertimenti che la Disney abbia mai aperto in Asia.

Il parco vero e proprio si trova all’interno del Tokyo Disney Resort, alla periferia della capitale giapponese, ed è assai noto per la sorprendente originalità delle sue attrazioni, molte delle quali usufruiscono di spettacolari giochi d’acqua.

Il parco costituisce un impulso turistico non indifferente alla capitale, cui i vacanzieri preferiscono in genere altre località, ed è inoltre in assoluto uno dei più grandi parchi divertimento sul pianeta, visitato ogni anno da 12-13 milioni di persone, la metà di quelle che si recano al colossale Walt Disney World di Orlando, in Florida.

Tokyo Disneyland aprì il 15 di un piovoso Aprile del 1983.Prima che i cancelli aprissero, il presidente dell’Oriental Land Company di quel tempo Masatomo Takahaschi e il presidente amministrativo della Walt Disney Company E. Cardon Walker, tagliarono il nastro insieme a Topolino e agli altri personaggi Disney. I cancelli dell’entrata principale furono aperti e circa 3000 visitatori entrarono nel Parco e Mr. Takahashi li accolse su una piattaforma piazzata nel World Bazaar: “Oggi, 15 aprile del 1983 dichiaro aperto Tokyo Disneyland!”.

Sin dal primo anno Tokyo Disneyland ha attirato un gran numero di visitatori, il 2 aprile 1984 ha dato il benvenuto al suo diecimilionesimo visitatore. L’anno seguente, segnato dall’introduzione della parata notturna “Tokyo Disneyland Electrical Parade”, ha visto crescere ancora di più la frequenza di visite. L’aumento non si deve attribuire solo alla nuova parata, ma anche all’Expo ’85 di Tsukuba. Dal momento in cui si cominciavano a vedere buoni guadagni (Marzo 1987), si diede il via a un nuovo piano di investimenti. Era un periodo di crescita per il Parco e per aumentare la frequenza furono introdotte nuove attrazioni tra cui: Big Thunder Mountain (1987), Star Tours (1989) e Splash Mountain (1992), tutte attrazioni che riscuotono ancora molto successo. La frequenza annuale dei visitatori continuò a crescere, in parte grazie al boom economico che ci fu in Giappone, e si decise di espandere quella che era un’attrazione in un’intera area tematica: Splash Mountain diventava la principale attrazione di Critter Country.

Alla conferenza stampa tenutasi il 15 aprile del 1988 in occasione del 5º anniversario, si annunciò la volontà di aprire un secondo Parco a tema: Tokyo DisneySea.