Nuovo appuntamento con l’evento del giorno per i lettori di YLU.

Ogni giorno un nuovo appuntamento con i nostri lettori. Si chiama Evento del giorno e servirà a ricordare qualcosa accaduto nel giorno in cui ci troviamo negli anni passati. Buona lettura 🙂

Evento del giorno: nel 1996 accadde…La versione 1.0 del PNG, un concorrente open source del formato per immagini GIF, viene finalizzata

In informatica, il Portable Network Graphics (abbreviato PNG) è un formato di file per memorizzare immagini.

Il PNG è stato creato nel 1995 da un gruppo di autori indipendenti ed approvato il 1º ottobre 1996 dal World Wide Web Consortium (W3C), terminando il suo iternel gennaio 1997 come oggetto del Request for Comments (RFC) 2083.

L’ideazione del PNG avvenne in seguito alla decisione, nel 1994, dei detentori del brevetto dell’allora molto diffuso formato GIF, di richiedere il pagamento di royalty per ogni programma che ne facesse uso. La prima reazione della comunità informatica a tale improvviso cambiamento fu la sorpresa, a cui seguì la scelta di indirizzarsi verso lo sviluppo di un’alternativa.

Il formato PNG è superficialmente simile al GIF, in quanto è capace di immagazzinare immagini in modo lossless, ossia senza perdere alcuna informazione, ed è più efficiente con immagini non fotorealistiche (che contengono troppi dettagli per essere compresse in poco spazio).

Essendo stato sviluppato molto tempo dopo, non ha molte delle limitazioni tecniche del formato GIF: può memorizzare immagini a 24 bit (mentre il GIF era limitato agli 8 bit, 256 colori), ha un canale dedicato per la trasparenza (canale alfa).

Esiste inoltre un formato derivato, Multiple-image Network Graphics o MNG, che è simile al GIF animato.