Nuovo appuntamento con l’evento del giorno per i lettori di YLU.

Ogni giorno un nuovo appuntamento con i nostri lettori. Si chiama Evento del giorno e servirà a ricordare qualcosa accaduto nel giorno in cui ci troviamo negli anni passati. Buona lettura 🙂

Evento del giorno: nel 1997 accadde…A 122 anni e 164 giorni muore Jeanne Calment, l’essere umano più longevo di tutti i tempi.

Jeanne Louise Calment (pronuncia: /ʒan lwiːz kalˈmɑ̃/; Arles, 21 febbraio 1875 – Arles, 4 agosto 1997) è stata l’essere umano più longevo di cui si abbia avuto notizia certa.

Francese di Arles, visse 122 anni e 164 giorni (pari a 44.694 giorni). Confermata dall’atto di nascita, tale longevità fu accuratissimamente documentata dagli studi scientifici sul suo caso, e la verifica richiese un dispiegamento di mezzi senza precedenti per un riscontro del genere. Condusse una vita estremamente attiva, tanto che cominciò a praticare la scherma a 85 anni, e a 100 anni andava ancora in bicicletta; inoltre fumò fino a 118 anni.

Se si escludono i controversi casi di Shigechiyo Izumi e Carrie C. White, Jeanne è stata la prima persona al mondo a raggiungere documentatamente i 115 anni, e di conseguenza anche tutte le età maggiori fino ai 122 anni. È inoltre l’unica ad aver superato incontestabilmente la soglia dei 120 anni.

Quando raggiunse i 120 anni e 237 giorni divenne, inconfutabilmente, la persona più longeva di tutti i tempi. A tale età eguagliò infatti il precedente primatista, Shigechiyo Izumi, lasciandosi poi alle spalle il giapponese. Sul record di Izumi aleggiano peraltro numerosi dubbi, e di fatto potrebbero averlo detenuto, all’epoca, altre due persone. La Calment l’avrebbe quindi conseguito, alternativamente,

  • o il 16 ottobre 1995, a 120 anni e 237 giorni (controversa età di Shigechiyo Izumi),
  • o il 20 maggio 1991, a 116 anni e 88 giorni (controversa età di Carrie C. White),
  • o addirittura il 17 settembre 1989, a 114 anni e 208 giorni (età di Anna Eliza Williams).

Ma l’accurata documentazione della sua età non lascia spazio a dubbi sull’attuale detentrice del primato.