Nuovo appuntamento con l’evento del giorno per i lettori di YLU.

Ogni giorno un nuovo appuntamento con i nostri lettori. Si chiama Evento del giorno e servirà a ricordare qualcosa accaduto nel giorno in cui ci troviamo negli anni passati. Buona lettura 🙂

Evento del giorno: nel 2005 accadde…Informatica: Apple Computer inizia la distribuzione del nuovo Mac OS: OS X 10.4 “Tiger”

Mac OS X 10.4 Tiger (ovvero Tigre) è la quinta versione principale del sistema operativo Mac OS X sviluppato da Apple Inc.per i computer Macintosh. L’amministratore delegato di Apple Steve Jobs ha presentato un’anteprima di Tiger durante il keynote del Worldwide Developers Conference il 28 giugno 2004. Il sistema operativo è stato ufficialmente presentato al pubblico il 29 aprile 2005 e il 6 giugno 2005. Il CEO Apple ha annunciato che in sei settimane ne sono state vendute due milioni di copie rendendolo il sistema operativo Apple di maggior successo fino a quel momento. Prende il posto della versioneOS X 10.3 Panther e dopo circa due anni viene sostituito dalla OS X 10.5 Leopard.

Apple ha dichiarato che il sistema operativo ha oltre duecento nuove caratteristiche e migliorie rispetto alla precedente versione, tra le quali le maggiori sono:

  • Spotlight, un avanzato sistema di ricerca dei dati contenuti nel disco rigido dell’utente. Questa tecnologia utilizza i metadatidei file per effettuare ricerche anche all’interno dei file. Quindi una ricerca della parola “Mario” produrrà come risultato non solo tutti i file che nel nome hanno la parola Mario ma anche i documenti che contengono il termine al loro interno. La ricerca si estende anche alle schede della rubrica indirizzi, alle e-mail e alle schede di iCal (agenda appuntamenti). Spotlight è capace di cercare in base ad ogni proprietà dei file come data di creazione, esposizione di una foto, durata, dimensione, bitrate ed altre numerose caratteristiche. Spotlight è aggiornabile tramite plug-in che permettono un riconoscimento di un maggior numero di file e proprietà.
  • Cartelle smart cartelle aggiornate dinamicamente tramite Spotlight.
  • Cartelle di Masterizzazione cartelle del Finder che contengono alias e all’occorrenza possono essere masterizzate su un CD o DVD, usando un supporto media Apple. È anche possibile utilizzare un altro supporto, installando PatchBurn.
  • iChat AV ora supporta fino a 4 utenti in videoconferenza e 10 in audio conferenza.
  • Lettore di RSS e Atom web syndication incluso nel browser di sistema Safari.
  • Supporto per il Safe Sleep o ibernazione.
  • Un’interfaccia per delle mini-applicazioni (widgets) formate dall’unione di HTML, CSS e JavaScript chiamato Dashboard: si tratta di applicazioni come una calcolatrice, un orologio, immagini inviate da una webcam, ecc.. da richiamare con la pressione di un tasto.
  • Un programma per scrivere script chiamato Automator che usa Applescript per legare più applicazioni e ottenere degli script sviluppati in modo grafico..
  • VoiceOver, un’interfaccia vocale integrata nel S.O. per permettere la lettura a video e il comando del Sistema Operativo e la applicazioni tramite comandi vocali.
  • Miglioramenti alla sincronizzazione con .Mac.
  • Un aggiornamento del kernel per ottimizzare la gestione delle risorse bloccate dagli applicativi, supporto per la memoria indirizzata a 64-bit.
  • Xcode 2.0, include un gestore grafico delle varie classi di un programma e un debugger grafico.
  • Pieno supporto alle applicazioni a 64-bit e ovviamente piena compatibilità con le precedenti applicazioni e 32-bit.
  • Un nuovo sottosistema che contiene il motore di indicizzazione che viene utilizzato per creare i meta-data utilizzati dal sistema operativo per realizzare delle viste con criteri particolari. Per esempio si può creare una directory virtuale contenente tutti i file AVI prodotti dopo il 2003 dall’utente John.
  • Un nuovo sottosistema grafico chiamato Core Image che sfrutta la potenza delle moderne schede grafiche per ridurre il carico di lavoro del processore.
  • QuickTime supporta la standard di codifica video H.264/AVC che attualmente offre la miglior qualità video rapportata alla dimensione del filmato.
  • Parental controls, un sistema per permettere un controllo maggiore dei siti e dei contatti di chat ed e-mail per alcuni utenti.