Mega apre finalmente i battenti. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Come vi avevamo anticipato negli scorsi giorni, esattamente un anno dopo la chiusura forzata di MegaUpload, ecco che nasce il suo successore: più grande, più sicuro, più veloce e più forte.

Si chiama MEGA ed è stato creato dallo stesso autore di MegaUpload.

Dopo un’attesa che sembrava infinita, finalmente MEGA è online e accessibile a tutti e, in pochissime ore, ha registrato oltre 250.000 iscritti, mandando in blocco i server dell’azienda che, anche nella migliore delle ipotesi, non si aspettava una affluenza così elevata di utenti.

Ma facciamo chiarezza e cerchiamo di vedere insieme come funziona MEGA, cosa offre e quanto costa.

mega ispazio

L’attesa per il lancio di MEGA era veramente ai massimi livelli e, non appena il sito ha aperto i battenti, è stato preso d’assalto dagli utenti del web: Kim Dotcom ha tenuto il conto alla rovescia anche su Twitter e ha voluto che la nascita di Mega avvenisse nell’istante esatto in cui un anno fa veniva chiuso Megaupload. Lo stesso Dotcom ha comunicato che, solo nei primi 10 minuti dall’apertura del sito, sono stati impegnati 10 Gbit di banda: un risultato davvero incredibile, che evidenzia come tutti gli utenti stessero aspettando da tempo questo momento.

Ma come è MEGA? Come funziona? Cosa offre?

Allora, prima di tutto ricordiamo che MEGA, contrariamente al vecchio MegaUpload, NON è un sito di file hosting, ma un sito di cloud hosting. In pratica, è nato per consentire agli utenti di salvare i propri file in rete, in modo da renderli accessibili in qualsiasi momento, da qualsiasi piattaforma, con un semplice accesso a internet.

In pratica, è un servizio simile a Google Drive, DropBox, Mediafire e simili. Con la differenza che offre 50GB di spazio gratuito a tutti i nuovi iscritti che che è stato creato appositamente per tutelare al 100% la privacy degli utenti.

Cosa significa questo? 

Che presto milioni di utenti useranno MEGA per scambiarsi online file di qualsiasi tipo, come avveniva in passato con MegaUpload, con la differenza che ora, per caricare i file, superato il limite dei 50GB sarà necessario pagare un abbonamento (comunque molto contenuto).

Come è l’interfaccia di MEGA?

Il sito è completamente rinnovato rispetto alla versione passata. Lo avevamo già visto in alcuni screenshot, ma bisogna dire che l’interfaccia di MEGA è stata curata fin nei minimi particolari e risulta facile e intuitiva da navigare. Ovviamente supporta al 100% la lingua italiana: in questo modo la navigazione risulta ancora più facile.

Appena ci colleghiamo sul sito è necessario attendere il primo caricamento, che può durare qualche istante a causa del sovraccarico dei server di queste prime ore dal lancio.

 Schermata 2013-01-19 alle 19.11.45

Una volta che il sito viene caricato completamente, non dovremo fare altro che premere il grosso pulsante rosso centrale  con la scritta MEGA.

Ci verrà chiesto si selezionare il file vogliamo caricare sul servizio e in un istante il file sarà caricato sul cloud. Un pò come fanno anche gli altri servizi, solo che qui avviene in modo molto intuitivo e il file può essere caricato ancora prima della registrazione. 

A questo punto, dopo aver accettato i termini e condizioni del servizio, verrà aperta la schermata del programma e potremo gestire gli upload ed il nostro spazio cloud.

Sarà come avere un disco fissi virtuale con un determinato spazio a disposizione, nel quale potremo caricare qualsiasi tipo di file.

L’interfaccia di MEGA mi ricorda un pò quella di Google Drive: semplice, chiara e pulita.  La schermata principale di gestione dell’account si compone in varie zone:

  • una zona inferiore dove troviamo i nostri file in upload
  • una zona superiore troviamo a sinistra il file manager
  • la zona centrale in cui troviamo tutti i file che carichiamo e che abbiamo caricato.

Per caricare un file oppure una cartella è sufficiente premere i pulsanti in alto.

Schermata 2013-01-19 alle 19.31.38

Come abbiamo detto, se vogliamo creare un account su MEGA possiamo farlo in modo gratuito.

Senza spendere un centesimo avremo la possibilità di gestire uno spazio cloud fino a 50GB, che possiamo comunque espandere pagando un abbonamento.

Per creare l’account è sufficiente cliccare su “Registrazione”, inserire la propri mail e seguire i pochi e semplici passaggi.

Schermata 2013-01-19 alle 19.31.43Ma quanto costa l’abbonamento a MEGA?

Come abbiamo detto, volendo è possibile anche sottoscrivere uno dei piano a pagamento.

Ecco i prezzi degli abbonamenti.

  • 9,99 € al mese per 500 GB si spazio ed 1 TB di banda
  • 19,99 € al mese per 2 TB di spazio e 4 TB di banda
  • 29,99 € al mese per 4 TB di spazio e 8 TB di banda

Come potete notare, il prezzo è davvero molto competitivo e contenuto. Giusto per fare un paragone con servizi simili, il servizio cloud DropBox PRO offre 500 GB al prezzo di 49,99 $ al mese oppure 499 $ per 1 anno. Direi che siamo su prezzi decisamente diversi, no?

Schermata 2013-01-19 alle 19.34.08

Uno degli aspetti che differenzia maggiormente MEGA dagli altri servizi è sicuramente la possibilità di proteggere e crittografare i dati. Come abbiamo detto, MEGA è molto più sicuro rispetto al suo predecessore e i nostri dati saranno al sicuro al 100%.

Inoltre, in questo modo tutti gli utenti potranno caricare e condividere qualsiasi tipo di file su MEGA, senza che nessuno (autorità comprese) possa agire nei confronti degli uploader o dei creatori del sito. In sostanza è come MegaUpload, ma molto più sicuro e praticamente inattaccabile.

Schermata 2013-01-19 alle 19.34.20

Ovviamente possiamo anche gestire le impostazioni del nostro account, direttamente da una schermata chiara e semplice da utilizzare. All’interno delle impostazioni del nostro account possiamo vedere il tipo di account che abbiamo (se gratuito possiamo aggiornarlo alla versione a pagamento), lo spazio libero a disposizione e altre utili informazioni sull’account.

Schermata 2013-01-19 alle 19.47.55

Tra le tante funzionalità di MEGA, poi, troviamo la possibilità di:

  • caricare più file contemporaneamente
  • decidere il numero massimo di upload e download contemporanei
  • impostare un limite di velocità per i download per evitare di consumare tutta la nostra banda internet
  • evitare di caricare più volte lo stesso file, riconoscendo i documenti che abbiamo già caricato
  • decidere di disattivare la sicurezza Socket Layer, ovvero SSL, per aumentare le prestazioni rinunciando però ad un collegamento protetto con il server.

Tutte queste funzioni esclusive di MEGA lo rendono un servizio veramente molto potente e personalizzabile, sicuramente superiore alla concorrenza.

Se volete provare il nuovo MEGA, non dovete fare altro che andare all’indirizzo: https://mega.co.nz/

Fatemi sapere cosa ne pensate!

Infine, segnalo che sembra che Dotcom non si accontenti di rilanciare MegaUpload.

Stando alle prime informazioni giunte sul web, sembra proprio che anche MegaVideo potrebbe rinascere. E’ infatti comparso sul web un primo screenshot del sito MegaMovie, che potrebbe rappresentare il successore vero e proprio di MegaVideo.

Al momento, però, non abbiamo notizie in merito. Staremo a vedere cosa accadrà. Per ora godiamoci MEGA.  

BA_nkwTCUAIatGv

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • lord112

    Ragazzi, ma io non riesco a fare nessun upload, voi ci riuscite? Grazie

    • CashDroid

      Si, ed è anche veloce!!!