In quest’articolo: Lo strano caso di Fiumicino dove un senzatetto viene beccato tra i sedili di un aereo…Ecco i dettagli

atr72_fiumicino.jpg_415368877

Fiumicino: Siamo nel 2015 e ancora nonostante il progresso tecnologico la sicurezza aeroportuale sembra avere gravi carenze. Infatti a Fiumicino è stato sorpreso un clochard (senzatetto) 25enne di nazionalità pakistana questa mattina all’alba mentre dormiva sui sedili di un Airbus 320 Alitalia in sosta in una zona decentrata nell’aeroporto di Fiumicino, non distante dalla rete perimetrale di recinzione. A

trovare l’uomo sono stati gli agenti delle polizia di frontiera e gli addetti alla sicurezza Alitalia durante i normali controlli che vengono svolti prima della messa in servizio di un aeromobile. Un buco nella sicurezza che ha fatto scattare l’allarme.
Da una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo potrebbe essere entrato da una piccola falla di pochi centimetri presente nella rete perimetrale dello scalo. A quanto riferito da Alitalia, il portellone d’accesso all’aereo questa mattina era aperto poichè erano in corso operazioni tecniche sul veivolo. Sono in corso controlli su tutto il perimetro aeroportuale, circa 60 chilometri, per verificare che non ci siano altre aree vulnerabili. Il 25enne era stato in precedenza identificato in prossimità dell’aeroporto e sulla sua testa pende già un decreto immediato di espulsione.