Secondo gli ultimi rumors, il Galaxy S9 avrà una scheda madre multi strato per integrare una batteria più capiente

Il Galaxy S9 segnerà un’evoluzione tecnologia mirata all’ottimizzazione dell’S8 senza andare a stravolgere il design. Ecco la scheda madre su più strati

Sebbene il Galaxy S8 sia stato presentato solo da qualche mese, in rete già si inizia a vociferare delle prime caratteristiche tecniche che potrebbe integrare il prossimo Galaxy S9 che potrebbe vedere la luce durante il Mobile World Congress 2018 di Barcellona a fine Febbraio 2018.

In rete infatti in questo fine 2017 si sentirà parlare molto del prossimo top di gamma della casa Sud Coreana, che ha ben fatto con S8 e che dunque è pronta ad innovare su S9 andando a migliorare i punti deboli del precedente modello.

Infatti la batteria di S8 è quella più in discussione e su S9 per aumentare la capacità della batteria, sarà riprogettata la scheda madre che sarà costruita su più strati, sviluppandosi in altezza, andando a recuperare spazio per una batteria più capiente.

Utilizzando questo metodo di costruzione della mother board dell’S9, Samsung porterà la batteria fino a 4.000mAh assicurando al Galaxy S9 una durata della batteria fino al 40% in più rispetto ad S8.

Al momento lo scoglio più grosso da superare è la capacità di produzione di queste schede madri che al momento è possibile solo negli stabilimenti Samsung e non in altri e quindi la sola variante con chip Exynos, dovrebbe avere questa caratteristica, con la variate con chip Qualcomm, quella che arriverà nel nostro paese, senza questa caratteristica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here