https://i1.wp.com/i.ytimg.com/vi/cdgQpa1pUUE/maxresdefault.jpg?resize=640%2C360&ssl=1

Le Google Car sono le automobili del futuro e Google è seriamente a lavoro da diversi anni affinché le auto senza autista diventino realtà. Lo dimostrano i 2,7 milioni di km percorsi per testare questa nuova tecnologia di guida “informatica” in 6 anni di sperimentazione che hanno portato a risultati confortanti. Il successo del progetto è dimostrato dai solo 11 incidenti in 6 anni e di questi incidenti la maggior parte sono successi a basse velocità o causate dagli altri automobilisti e senza danni alle persone.

“Tutte queste esperienze hanno solo rinforzato per noi le sfide con cui ci confrontiamo sulle strade ogni giorno. Continueremo a percorrere migliaia di km per comprendere meglio tutti gli incidenti più comuni che non ci fanno piacere la guida quotidiana .. e continueremo a lavorare duro nello sviluppo di un’auto che si guida da sola che possa assumersi questo onere per noi”.

Per voce di Chris Urmson, direttore del progetto, Google ha ammesso il successo della sua automobile ed espone qualche dato importante come la morte di 33mila persone negli USA mentre sono circa 26mila in Europa e dunque i risultati della Google Car sono più che entusiasmanti grazie all’utilizzo dei sensori che ne hanno limitato il tasso degli incidenti oltre che offrire un confort di guida senza precedenti.

I sensori monitorano i veicoli tenendo sotto controllo l’area circostante a 360 gradi che permettono di ottenere un tasso di incidendi davvero basso. Il software installato sullo Google Car permette di prevedere le mosse di ciclisti o altri veicoli restando sempre in ascolto di tutto ciò che ci circonda.