L’attacco è partito dall’Italia attraverso un trojan dormiente sui Pc passato agli smartphone

Vi segnalo una notizia particolarmente interessante, passata un pò in sordina negli scorsi giorni, ma comunque a mio avviso si tratta di un fatto gravissimo riguardante il mondo del web.

Un furto inedito e colossale quello portato a termine da un gruppo di hacker.

Secondo il Financial Times, ben 36 milioni di euro sono stati rubati dai conti correnti in 30 banche europee attraverso un virus dormiente, che dai computer si trasferisce agli smartphone e sfrutta le nuove tecnologie di banking mobile.

L’attacco chiamato “eurograbber”, partito probabilmente dall’Italia, si è diffuso poi in Germania, Spagna e Olanda e ha prelevato dai conti delle vittime cifre comprese tra i 500 e i 250.000 euro. Anche se negli ultimi mesi si stanno moltiplicando attacchi verso i dispositivi android e blackberry, è la prima volta che un malware così sofisticato viene lanciato contro i processi di autenticazione dei servizi bancari via cellulare.

Nello specifico il virus, sempre guidato dai server dei criminali, ha prima infettato i computer delle vittime e poi compromesso i loro dispositivi mobili, in modo da intercettare gli Sms per bypassare il processo di autenticazione a due fattori. Con le informazioni sottratte e il numero di autenticazione della transazione (Tan) i cybercriminali hanno poi eseguito un trasferimento automatico di fondi dai conti delle vittime.

Attendiamo di avere maggiori dettagli in merito.

Dopo questo colpo, comunque, sicuramente gli hacker si sono sistemati per un pò di tempo, considerando che hanno rubato qualcosa come 36 milioni di euro alle ignare vittime. Sicuramente si tratta di un piano ben organizzato, vedremo se qualcuno riuscirà a catturare i colpevoli o se, come spesso accade, la faranno franca.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!