Il Fatto Quotidiano recentemente ha effettuato un sondaggio pubblico abbastanza interessante, la finalità è stata quella di sondare il terreno per dare una nuova impronta al giornale puntando su una mini rivoluzione dopo il subentro di Marco Travaglio come direttore della testata.

La maggior parte dei quesiti proponevano delle possibili novità che a breve potrebbero arricchire la testata giornalistica, tra le quali una Web Radio e un possibile passaggio al digitale con conseguente abbandono del cartaceo, tutto questo analizzando determinate domande incentrate sull’argomento e sull’indice di gradimento del lettore a questa possibile soluzione.

Cosa ci dobbiamo aspettare in futuro? Le premesse trapelate dal questionario sembrano virare in questa direzione, innovarsi e avvicinare i più giovani al giornale, creare una versione digitale ottimizzata apposta per i tablet e gli smartphone che consenta di vivere a 360° tutte le opzioni che questi device offrono, niente a che vedere con la versione pdf del giornale cartaceo ci tengono a precisare.

Siamo di fronte ad una rivoluzione digitale da parte dell’editoria italiana, dopo il cambio look del Corriere della Sera versione sito web e alla scomparsa della versione cartacea di Pagina99, in più la conseguente crisi della carta stampata sta invogliando parecchie testate ad optare a versioni digitali più vicine alle esigenze dei lettori.

Attendiamo sviluppi sulla vicenda del Il Fatto Quotidiano, ci auguriamo di potervi fornire qualche indiscrezione in più appena avremo nuove notizie in merito!