Il gruppo Banzai acquista Mr. Price, ePlaza e Bow: Nasce il gigante dell’eCommerce Made in Italy

Il sito di e-commerce Banzai, già proprietario di ePrice, società che opera nel mercato Internet e focalizzata sui settori media ed e-commerce, ha acquisito Misterprice, ePlaza e Bow, consolidando la propria leadership italiana. I tre marchi sono specializzati nella vendita di consumer electronics, elettrodomestici e prodotti per la casa e la famiglia e fanno capo a Terashop.

Ecco che dopo SaldiPrivati, ePrice e Ovo, ora, il più grande gigante di eCommerce tutto Italiano grazie all’acquisizione di Mr. Price, Bow.it ed ePlaza ora è pronto a fare il vero salto di qualità trasformandosi nel più grande gruppo di vendita di prodotti tecnologici e non su Internet.

“ePRICE si conferma punto di riferimento per l’e-commerce italiano.” – ha dichiarato Edoardo Giorgetti, Amministratore delegato di Banzai – “Siamo felici di poter servire in maniera più verticale e mirata i nostri clienti, e offrire nuove opportunità ai Brand e ai distributori con i quali lavoriamo e ai nuovi che arriveranno.”

In base ai dati appena pubblicati da Netcomm e Politecnico di Milano,  l’e-commerce rappresenta uno dei pochi settori dell’economia italiana in forte crescita (+19% nel 2013), anche in un periodo di crisi economica come quello attuale. I segmenti con crescita maggiore sono l’high-tech e l’abbigliamento.

https://i2.wp.com/www.banzai.it/site/wp-content/themes/banzai/images/commerceScheda.jpg?resize=624%2C304

Con un colpo a sorpresa la società fondata da Paolo Ainio rileva MisterPrice, ePlaza e Bow, tre dei principali siti di e-commerce del mercato italiano per rafforzare la propria leadership nelle vendite online“. Così apre oggi un lungo articolo di Federico De Rosa sul Corriere della Sera riguardo a questa operazione avvenuta a valle di un aumento di capitale da parte di Sator, la società di private equity di Matteo Arpe, per finanziare un piano investimenti attraverso il quale Ainio punta a consolidare la posizione di mercato di Banzai in un momento in cui l’e-commerce sembra viaggiare a gonfie vele, con tassi di crescita sempre molto importanti (siamo intorno al 20% annuo) e con ampi spazi di sviluppo futuro.

Dice Ainio al Corriere: “Stiamo costruendo un sistema integrato media-commerce che aiuti le aziende e consumatori a scambiarsi sempre più valore e abbiamo individuato in Terashop ( a cui fanno capo i tre canali appena acquisiti) una perfetta complementarietà con i prodotti dei nostri ePrice e SaldiPrivati“.

Edoardo Giorgetti, Amministratore delegato di Banzai Commerce, afferma inoltre che “si tratta di segmenti di mercato dove c’è molto spazio e dai quali la distribuzione tradizionale sta scomparendo lasciando dei vuoti significativi

“Banzai crede fermamente nello sviluppo digitale dell’Italia e per questo sta investendo in maniera significativa in due settori chiave e in rapida evoluzione: l’editoria e il retail.” – ha dichiarato Paolo Ainio, AD di Banzai – “Stiamo costruendo un sistema integrato media-commerce che aiuti aziende e consumatori a scambiarsi sempre più valore”.
L’acquisizione è stata realizzata utilizzando parte delle risorse finanziarie rese disponibili dal recente aumento di capitale sottoscritto da Sator Group di Matteo Arpe, ed è il primo tassello di un articolato piano di sviluppo di Banzai.

Oltre ai tre marchi sopra citati, Banzai ha acquisito anche Ovo, club di vendite private, che confluirà in SaldiPrivati,  il più grande club italiano di vendite a invito, cresciuto anche all’estero grazie alle joint venture nell’Est europeo.