In Cina è al vaglio il blocco di tutte le VPN per impedire l’accesso a contenuti vietati e censurati

In Cina a breve non sarà possibile utilizzare la VPN perchè verrà bloccata dal governo

La Cina ha in mente di impedire il collegamento dei suoi cittadini alle VPN su tutto il territorio Cinese.

Secondo le indiscrezioni trapelate e messe nero su bianco sul report di Bloomberg, il governo Cinese starebbe organizzando il blocco di tutte le VPN che andrebbe a porre la parola fine sulla liberà d’uso di internet in un paese che è già colpito da impedimenti del governo che blocca ogni libertà di pensiero ed informazione.

Il blocco dovrebbe partire dal prossimo febbraio 2018, dove tutti i cittadini Cinesi che accedono ad internet tramite VPN, verranno bloccati in modo da impedire “l’informazione libera”.

Già in passato il governo Cinese aveva imposto controlli serrati su internet, impedendo la diffusione di servizi di VPN se non dopo l’approvazione del governo, e bloccato anche il traffico su Facebook e Twitter grazie all’utilizzo di firewall che controllano il traffico sulla rete Cinese.

Duque ancora un duro colpo ad una nazione fortemente limitata per quanto riguarda non solo la privacy nel mondo reale ma anche sulle modalità di informazioni che si possono reperire su internet con blocchi continui.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here