Lettera dell’attuale CEO Apple Tim Cook ai dipendenti Apple per ricordare Jobs.

Tra qualche ora scatterà il 5 ottobre, data in cui, tre anni fa, morì Steve Jobs, genio del settore e cofondatore di Apple. Le sue grandi gesta nel mondo della tecnologia verranno ricordate per sempre, così come la sua filosofia che ha caratterizzato la produzione della sua creatura per eccellenza, l’iPhone, per tanti anni.

Dopo la sua morte, il CEO Tim Cook, infatti, ha stravolto un po’ quelli che erano i dictat del predecessore, lanciando ad esempio due modelli di iPhone contemporaneamente, commercializzando un nuovo dispositivo dopo appena sei mesi dal precedente e soprattutto lanciando dispositivi che in fin dei conti non innovano più come è accaduto in passato.

Questa è un po’ la linea di pensiero di Apple adesso, pensieri che vanno contro ciò che avrebbe voluto ed avrebbe sicuramente fatto Jobs se fosse stato ancora in vita. Tralasciando questi dettagli, perchè in questi casi e dinnanzi ad una presenza, anche se non fisica, così grande e potente non si può far altro che applaudire una mente del genere ricordandolo per sempre.

Adesso basta e passiamo al testo integrale della lettera inviata da Tim Cook ai suoi dipendenti in occasione del terzo anniversario della morte di Steve Jobs, venuto a mancare il 5 ottobre 2011:

Domenica sarà il terzo anniversario della morte di Steve e sono sicuro che molti di voi penseranno a lui in quel giorno, come so che lo farò io.

Spero che vi concederete un momento per apprezzare i tanti modi in cui Steve ha reso il nostro un mondo migliore. I bambini imparano in nuovi modi grazie ai prodotti che aveva sognato. Le persone più creative al mondo li usano per comporre sinfonie, canzoni e per scrivere di tutto, dai romanzi, alla poesia, ai messaggi di testo.

Il lavoro della vita di Steve ha prodotto la tela su cui gli artisti ora creano capolavori.

La visione di Steve si estendeva ben oltre gli anni in cui ha vissuto ed i valori su cui ha costruito Apple saranno sempre con noi.

Molte delle idee e dei progetti su cui stiamo lavorando oggi sono iniziati dopo la sua morte, ma c’è la sua influenza su di loro – e su ognuno di noi – è inequivocabile.

Godetevi il vostro week-end, e grazie per aiutarci a portare nel futuro l’eredità di Steve.

Tim