In quest’articolo: Molto preoccupante il caso delle SmartTV Samsung che registrano le conversazioni…Vediamolo in dettaglio

intro-tvSlide1

[dropcap]S[/dropcap]martTV: Non si tratta di indagini, ne di scoperte da esperti di Computer Security ne tanto meno da operazioni di Reverse Engineering. Infatti è la Samsung stessa ad ammettere che le sue SmartTV ascoltano le vostre conversazioni.

L’informativa relativa alla privacy lo illustra chiaramente: “le Smart TV Samsung dotate di sistemi di riconoscimento vocale ascoltano tutto ciò che percepiscono, e lo trasmettono a terze parti affinché il parlato venga tramutato in comandi impartiti al dispositivo. Il televisore non fa eccezione per le conversazioni private, le informazioni sensibili e i dati personali.”

B9T_ejfCIAEAXpY.png-smallB9T_es0CcAAJw9F.png-small

 



Infatti la normativa sulla privacy di Samsung parla chiaro: “Attenzione: se le parole che pronunciate includono informazioni personali o sensibili, siate consapevoli del fatto che queste informazioni saranno fra i dati raccolti e trasmessi a terze parti attraverso il nostro sistema di riconoscimento vocale”.

Comunque Samsung è intervenuta immediatamente per rassicurare gli utenti: “Per tutte le nostre Smart TV adottiamo standard e pratiche di sicurezza, fra cui la cifratura dei dati, per garantire la tutela delle informazioni personali dei consumatori e per prevenire la raccolta e gli usi non autorizzati di questi dati”.

Samsung ricorda: “la funzione di riconoscimento vocale può essere attivata o disattivata” e “il proprietario può scegliere di disconnettere il televisore dalla Rete WiFi”.