In quest’articolo: Ecco cosa ci aspetta nei prossimi anni, da non credere l’IVA potrebbe salire fino al 25,5%…Vediamo i dettagli

crescita-delle-aliquote-Iva-300x228

[dropcap]F[/dropcap]inanza: Niente rose e fiori circa la crescita del nostro potere d’acquisto nei prossimi anni poiché le circostanza sembrano mostrarci un grave peggioramento.  Augurandoci un futuro più roseo vediamo cosa prevede il Ddl (disegno di legge) di Stabilità varato dal Governo qualche settimana fa.

Iva: Arriverà fino al 25,5%

Il Ddl di Stabilità  contiene una clausola di salvaguardia pronta a scattare dal 2016 senza nuovi interventi di spending review. In pratica, per offrire adeguate garanzie a Bruxelles, il testo dell’ex Finanziaria ha messo nero su bianco un aumento dell’aliquota Iva agevolata del 10% di 2 punti percentuali nel 2016 e poi di un altro punto (13%) nel 2017. Mentre l’attuale aliquota ordinaria del 22% salirebbe al 24% nel 2016, al 25% nel 2017 e addirittura al 25,5% nel 2018.

Carburante: Aumentano le accise



Una delle ipotesi anticipate dal Sole 24 Ore del 21 ottobre è quella di una copertura da circa un miliardo di euro che sarebbe assicurata dall’aumento delle accise sulla benzina se non dovesse arrivare il via libera dell’Unione europea allo split payment ossia il meccanismo in base al quale sono le Pa a versare l’Iva e non le imprese fornitrici.

Le auto storiche: Pagheranno il Bollo

Addio esenzione Bollo alle auto con più di 20 anni considerate auto storiche, infatti anch’esse saranno sotto tassazione ed obbligo di pagamento del bollo auto.