Infografica Nokia: Ecco tutti i cellulari Nokia che hanno fatto la storia della telefonia

Come avete avuto l’occasione di leggere nel nostro precedente articolo, Microsoft acquista Nokia per 5,44 miliardi: Addio i sogni di vedere un dispositivo Nokia con Android, ora che Nokia è destinata a finire nel dimenticatoio in favore di Microsoft molti saranno i nostalgici dei mitici telefoni Nokia, indistruttibili, dalla batteria eccezionale e dal primo vero sistema operativo con il supporto alle App.

Nokia è stato leader incontrastato nella vendita di telefonini per oltre 10 anni, ma grazie a scelte sbagliate e partnership scelte male, Nokia ora possiede meno del 10 % dell’intera quota mondiale tra smartphone e telefonini.

Era il 1984 quando Nokia lanciò il Mobira Talkman, ovvero un telefono portatile dal peso di circa 5 chilogrammi. Tre anni più tardi arrivò il Mobira Cityman, con un peso ridotto a 800 grammi ma dal costo davvero esorbitante: 4560 euro. Nel 1992 era giunto il tempo del Nokia 1011, ovvero quel cellulare GSM che ha fatto la storia, entrato nei musei e con una memoria interna utile a contenere 99 numeri telefonici. Sette anni più tardi era il momento del Nokia 7110, famoso per esser stato utilizzato nel film Matrix e con supporto alla tecnologia WAP, seguito nel 2002 dal Nokia 7650: questo cellulare ha segnato una ulteriore innovazione poiché ha introdotto una fotocamera da 0,3 megapixel e le cover intercambiabili che hanno contraddistinto i telefoni Nokia degli anni 2000.

Uno dei successi di maggior caratura è senza ombra di dubbio il mitico Nokia 3310, in pratica indistruttibile, mi ricordo anche un volo fatto in acqua e dopo averlo asciugato con cura il telefono era come nuovo, e poi la carica della batteria durava 1 settimana o giù di li.

Si continua nel 2005 con i Nokia N70, N90 e N91, che supportavano la visualizzazione TV, i video edit e le videochiamate. Nel 2005 era giunto il momento del Nokia 5800 Xpress Music, con touchscreen e dedicato agli amanti della musica, mentre due anni dopo debuttava sul mercato il Nokia N8, usato per alcuni film e caratterizzato da una potente fotocamera posteriore da 12 megapixel, il primo vero cameraphone.

Bhe poi è storia recente, Nokia nel 2011, sigla l’accordo con Microsoft per la produzione di uno smartphone con Windows Phone, e la serie Lumia anche se con non poche difficoltà sta riscuotendo un discreto successo.

Ora con Nokiasoft o Micronokia o solo Microsoft che dir si voglia Nokia è destinata a scomparire e gli immortali Nokia 3310, 1100 ed N70 sono destinati a restare nel museo dei cimeli di ogni amante della tecnologia.

Ora vi lascio ad una spettacolare infografica che mostra tutti i dispositivi Nokia che hanno cambiato il mondo della telefonia.

https://i0.wp.com/www.webnews.it/wp-content/uploads/2013/09/Nokia-i-cellulari.jpg?w=640

per innovazione.

,

Nokia è stata la prima produttrice al mondo di telefoni cellulari per ben dieci anni, e successivamente ha perso la leadership a causa dell’incredibile successo riscontrato dagli smartphone iOS e Android. È però innegabile come l’azienda appena acquisita da Microsoft abbia svolto un ruolo di primo piano in tale segmento.

Sono trascorsi circa vent’anni dal lancio dei primi telefoni cellulari Nokia, che hanno fatto la storia poiché avevano un unico tasto per le opzioni e per l’accesso ai menu. Erano però semplici da utilizzare e con il tempo sono divenuti molto affidabili, tanto che negli anni ’90 e 2000 Nokia si è sempre contraddistinta proprio per tali fattori. Dai primi cellulari pesantissimi e robusti si è passati a quelli meno ingombranti con display a colori, poi ai modelli con fotocamera e agli smartphone di nuova generazione.

Era il 1984 quando Nokia lanciò il Mobira Talkman, ovvero un telefono portatile dal peso di circa 5 chilogrammi. Tre anni più tardi arrivò il Mobira Cityman, con un peso ridotto a 800 grammi ma dal costo davvero esorbitante: 4560 euro. Nel 1992 era giunto il tempo del Nokia 1011, ovvero quel cellulare GSM che ha fatto la storia, entrato nei musei e con una memoria interna utile a contenere 99 numeri telefonici. Sette anni più tardi era il momento del Nokia 7110, famoso per esser stato utilizzato nel film Matrix e con supporto alla tecnologia WAP, seguito nel 2002 dal Nokia 7650: questo cellulare ha segnato una ulteriore innovazione poiché ha introdotto una fotocamera da 0,3 megapixel e le cover intercambiabili che hanno contraddistinto i telefoni Nokia degli anni 2000.