La rubrica dell’orrore: Dennis Lynn Rader, il killer BTK.

Inauguriamo da oggi un nuovo appuntamento con i nostri lettori. Si tratta della rubrica degli orrori, in cui ogni giorno vi parleremo di un assassino tra i più cruenti mai esistiti, alcune volte con foto forti altre con semplici foto e con una breve descrizione di ciò che hanno fatto in vita (molti di loro sono fortunatamente passati a miglior vita).

Oggi vi parleremo di Dennis Lynn Rader, meglio conosciuto come Dennis Rader, un assassino soprannominato “The BTK Strangler” grazie alle iniziali delle parole bind, torture e kill che rappresentavano il suo modus operandi. Si tratta di un uomo davvero spietato, capace di uccidere più di 10 persone in vari metodi. Vi informiamo che nell’articolo non saranno presenti foto in quanto potrebbero urtare la sensibilità di qualcuno, se qualcuno volesse darvi uno sguardo potrà scriverlo nei commenti e ne parleremo in privato.

Dennis Lynn Rader (Pittsburg, 9 marzo 1945) è un serial killer statunitense, che uccise 10 persone nella Contea di Sedgwick (nei pressi di Wichita, Kansas) tra il 1974 e il 1991.

Conosciuto come BTK Killer (o lo Strangolatore BTK), che significa “bind, torture and kill” (lega, tortura e uccidi) e descrive il suo “modus operandi”. Inviò lettere alla polizia e ai media locali in cui descriveva i dettagli delle uccisioni durante il periodo di tempo in cui gli omicidi avevano luogo.

Dopo una lunga pausa negli anni ’90 e durante gli inizi del 2000, Rader ricominciò a inviare lettere nel 2004, e nel 2005 lo condussero all’arresto e alla seguente condanna. Attualmente sta scontando 10 ergastoli nella prigione di El Dorado Correctional Facility, con un possibile rilascio il 26 febbraio 2180.