Dopo i display flessibili ecco arrivare le batterie flessibili, il tassello mancante per dare il via alla produzione di smartphone flessibili!

Dopo questa nuova tecnologia i maggiori brand di telefonia mobile possono fare sul serio, nel produrre dispositivi flessibili. A mio parere uno smartphone flessibile in se per se non sia molto interessante, ma da un punto di vista della resistenza sembra veramente un passo in avanti! Infatti immaginate di far cadere due smartphone, uno rigido ed uno flessibile e che l’urto sia abbastanza distruttivo per un classico smartphone, lo smartphone flessibile assorbirà parte dell’energia generata dall’urto grazie appunto alla sua flessibilità limitanto la distruzione di display e scocca.

Un rappresentante del Ministero della Scienza sudcoreano ha dichiarato:

Le convenzionali batterie al litio che utilizzano elettroliti liquidi potrebbero avere problemi di sicurezza dal momento che la pellicola che separa gli elettroliti potrebbe fondersi col calore. Nel caso in cui accadesse, gli elementi positivi e quelli negativi potrebbero venire a contatto tra loro, provocando un’esplosione.

Dal momento che queste nuove batterie utilizzano materiali flessibili solidi, esse sono molto più stabili rispetto alle tradizionali batterie ricaricabili.



Secondo me una rivoluzione nel mondo degli smartphone ci sarebbe bisogno, vengono rilasciati continuamente nuovi modelli ma……. ebbene si sono tutti uguali!