Ecco un’analisi molto interessante delle onde elettromagnetiche emesse dai nostri smartphone

Tutti noi, appassionati di tecnologia e di telefonia, trascorriamo tantissime ore al giorno insieme ai nostri dispositivi elettronici: smartphone, computer, portatili, tablet, router WiFi e altro ancora.

Tutti questi prodotti, essendo dispositivi tecnologici, emettono onde elettromagnetiche che fanno male al nostro organismo. Se siamo sottoposti a piccole quantità di radiazioni, il problema è abbastanza contenuto, ma quando veniamo sottoposti a radiazioni elettromagnetiche in grande quantità, il nostro organismo può subire gravi danni, fino a sviluppare forme tumorali.

Le Iene hanno dedicato, nella serata di ieri, un interessante filmato alle onde elettromagnetiche emesse dai nostri dispositivi elettronici. In particolare, Matteo Viviani ha realizzato un servizio in cui ha analizzato le onde elettromagnetiche emesse da smartphone, tablet, router WiFi e computer portatili.

Nel video, inoltre, viene data risposta a tante delle domande più comuni che gli utenti si fanno sulle questioni più scottanti riguardanti smartphone, router WiFi e apparecchi elettronici in generale. 

Se vi siete persi il servizio in prima serata, ecco a voi il link per guardarlo gratuitamente in streaming. Dura pochi minuti, ma vi consiglio caldamente di guardarlo perchè è molto utile e ben fatto.

Come abbiamo anticipato, infatti, la iena Matteo Viviani ha fornito alcuni “consigli” utili per cercare di ridurre l’assorbimento delle onde elettromagnetiche da parte del corpo umano.

Si tratta di semplici accorgimenti che riguardano le modalità di utilizzo del proprio cellulare o smartphone, oppure di consigli su dove posizionare il dispositivo mobile rispetto al proprio corpo durante il giorno o la notte.

Al termine della puntata di ieri il video del servizio in questione è stato caricato sul sito ufficiale de Le Iene, ed è visualizzabile cliccando su QUESTO LINK.

Mi raccomando, quando usate i vostri dispositivi tecnologici, cercate sempre di adottare questi accorgimenti:

  • non avvicinate lo smartphone all’orecchio prima che la persona che volete chiamare abbia risposto
  • non tenete il telefono in tasca, vicino ai genitali
  • non tenete il telefono sempre appoggiato all’orecchio
  • non dormite con il telefono sotto al cuscino
  • disattivate rete WiFi, dati, 3G e attivate la modalità aereo durante la notte
  • non tenete il computer portatile appoggiato direttamente sulle gambe quando lo usate in casa, magari sul divano
  • usate sempre un’auricolare, bluetooth o con filo, quando fate le chiamate
  • evitate di usare lo smartphone vicino a zone sensibili come genitali, cuore o testa

Chiaramente questi consigli non vi eviteranno con certezza eventuali problemi all’organismo legati alle onde elettromagnetiche, ma almeno vi sottoporranno a una quantità decisamente inferiore di onde nocive.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!