L’Olanda legalizza le “SIM Bianche” slegate dagli operatori telefonici: Vediamo di cosa si tratta

In Olanda si sta assistendo ad una vera e propria rivoluzione delle classiche SIM. Infatti in questi giorni, in Olanda sono state legalizzate le cosiddette SIM Bianche, cioè le SIM che non sono legate a nessun operatore di telefonia mobile dove è quindi possibile assegnare qualsiasi utenza in base alle esigenze.

SIM Bianche

La rivoluzione della telefonia mobile parte dall’Olanda che tramite le cosiddette SIM bianche, cioè quelle particolari SIM che non sono legate a nessuno specifico operatore di telefonia mobile, promettono di rivoluzionare in toto il mondo della telefonia mobile.

Infatti nei giorni scorsi l’Autority di vigilanza Olandese ha dato il via libero alle SIM Bianche da utilizzare nella sola Olanda che però non sono legali nel resto del mondo.

L’idea era stata già intravista qualche anno fa da parte di Apple che però vedeva in un futuro non troppo lontano l’abbandono delle SIM e l’integrazione si queste ultime direttamente sullo smartphone con la relativa riprogrammazione affidata ai singoli operatori che sarebbero stati in grado di cambiare operatore allo smartphone in tempo reale.

L’idea di base permetterebbe a tutti gli utenti di poter cambiare il proprio gestore di telefonia mobile in ogni momento ed in base alle proprie necessità. Si pensi per esempio ad un viaggio all’estero. Sarebbe possibile, prima di partire, cambiare il proprio operatore per poter godere delle migliori tariffe di roaming e poi ripassare al vecchio gestore una volta tornati a casa.

Seguendo questa rivoluzioni, i grandi produttori come Samsung, Apple ed LG, che sono al momento quelli più grandi al mondo, potrebbero diventare dei veri e propri carrier, comprando traffico voce e dati dai vari operatori da distribuire ai propri clienti in base a diversi tipi di esigenze ed offrire oltre all’acquisto dello smartphone un piano tariffario abbinato per avere una soluzione all inclusive.

Insomma una bella rivoluzione se si concretizzasse sul serio.