E’ stata sufficiente una foto pubblicata su Instagram dal buon Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, a scatenare tesi complottistiche. Infatti la foto di Mark che si ritrae con la classica cornicetta di Instagram per festeggiare i 500 milioni di utenti attivi al mese, cela sullo sfondo un eccesso di Privacy di Mark.

La foto che vedete mostra Mark festeggiare i 500 milioni di utenti attivi su Instagram e che ritrae la scrivania di Mark con il suo MAC sullo sfondo che però cela alcune curiosità. Infatti come potete notare sia la fotocamera che la porta del microfono sono coperte dal nastro adesivo nero ed inoltre il client di posta usatoo è Thunderbird di Mozilla.

Dunque un Selfie innocente ha svelato un eccesso di privacy che è stato eseguito proprio da chi mina la nostra provacy continuamente con il social network più spione che ci sia. Il buon Mark però è in buona compagnia per anche il direttore dell’FBI James Comey ha attuato la stessa “protezione” che hanno paura della loro provacy.

Dunque se di recente Mark ha subito il furto delle password di alcuni suoi account Social forse così vuole proteggersi da attacchi indesiderati. Che sia la volta buona per una protezione totale 🙂.