Mediaset, accordo pluriennale in esclusiva con Warner Bros e Universal per portare film e serie TV in Italia. Mediaset acquisisce i diritti di Warner e Universal in esclusiva

Il gruppo trasmetterà pellicole campioni di incassi e telefilm in prima tv, in esclusiva, su tutte le piattaforme

id430789

La battaglia tra Mediaset e Sky per quanto riguarda la pay-tv in Italia sembra non avere fine. Dopo l’esclusiva per quanto riguarda i diritti della Champions League, Mediaset porta a casa un’altra importante vittoria ai danni della concorrente Sky.

Negli scorsi giorni, infatti, Mediaset ha concluso un’operazione molto importante legata ancora una volta all’acquisizione di diritti televisivi e cinematografici. Di cosa stiamo parlando? Ecco i dettagli del nuovo colpaccio di Mediaset. 

L’azienda di Berlusconi ha concluso un accordo pluriennale con Warner Bros e NBC Universal, due delle principali major di Hollywood. Il contratto con Warner sarà valido fino al 2020, mentre quello con Universal scadrà nel 2018. In entrambi i casi Mediaset ha ottenuto l’esclusiva assoluta per l’Italia, estesa a tutte le piattaforme distributive: servizi online e on demand, TV free e pay TV.

In pratica, grazie a questo accordo, tutti i contenuti multimediali prodotti da Warner e Universal saranno portati e trasmessi in Italia da Mediaset in esclusiva assoluta. Questi contenuti saranno chiaramente trasmessi prima sui servizi a pagamento di Premium e Infinity per poi arrivare anche sulla tv classica.

Il bottino di Mediaset è davvero “ricco”: si parla di oltre 1.000 ore annue di prodotti inediti, per quanto riguarda le serie TV, con titoli quali The Big Bang Theory e The Following.

Ovviamente arriveranno anche i film, ed anche in questo caso si parla di contenuti “di peso”: citiamo, tra le pellicole prossimamente in prima visione, Fast and Furious 7, Interstellar, Magic in the Moonlight, Lucy, American Snipe, Cinquanta sfumature di Grigio e anche il nuovo capitolo di Jurassic Park, Jurassic World.

Insomma, un bel colpo ai danni di Sky, che in questo modo perde buona parte dei contenuti multimediali e audiovisivi più apprezzati dai propri clienti. Se a questo aggiungiamo la perdita della Champions League a partire dal prossimo anno, sono certo che parecchi utenti di Sky valuteranno il passaggio a Mediaset prossimamente.

La mossa di Mediaset, comunque, va interpretata non solo come un attacco ai danni del concorrente Sky, ma anche come una sorta di “difesa” per l’arrivo di Netflix in Italia: nei prossimi mesi, infatti, Netflix sbarcherà nel nostro Paese e, grazie a questa esclusiva, Mediaset potrà “rubare” determinati contenuti a questo nuovo competitor che sbarcherà sul mercato italiano entro la fine del 2015.

Dopo questa news siete più propensi ad abbandonare Sky per passare a Mediaset Premium?

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!