MediaTek è diventato col passare degli anni un brand molto conosciuto tanto che oggi, anche i migliori produttori di smartphone, utilizzano i Soc prodotti dall’azienda cinese, fino a qualche anno fa snobbati ed utilizzati solo su smartphone dalle dubbie qualità.

Col passare degli anni, i prodotti sfornati da MediaTek sono stati sempre migliori tanto da convincere quasi tutti. Durante il MWC a Barcellona è stato presentato il nuovo modello appartentente alla serie Helio, il modello P20, caratterizzato da un processo produttivo a 16 nm.

Il nuovo Helio P20 è un SoC octa-core Cortex ARM-A53 con clock a 2.3 GHz affiancato ad una GPU Mali T-880 MP2 con clock massimo di 900 MHz. Il chip grafico è in sostanza lo stesso presente nel Galaxy S7 ma con soli 2 core anzichè 12 della soluzione Samsung con il suo Exynos 8890.

MediaTek dichiara che il nuovo processore offrirà performance migliori del doppio rispetto alla precedente generazione con consumi ridotti anche del 40%. Passando ora agli aspetti concreti, Helio P20 è in grado di supportare fino a 2 display Full HD con frame rate di 60 fps e supporto a memorie Ram LPDDR4 fino a 1600 MHz e fino a 6 Gb su due chip diversi.

Non manca inoltre il modulo LTE Cat. 6 ed il supporto dual Sim / dual standby. Ultima novità riguarda la presenza dell’ISP Imagiq che farà si che siano supportati sensori fino a 24 megapixel oppure due sensori affiancati da 13 megapixel l’uno e registrazione video in 4k o 2K a 30 fps. I primi device che utilizzeranno Helio P20 potrebbero arrivare già nel secondo trimestre di quest’anno.