L’Ambasciatore d’Italia in Australia Pier Francesco Zazo e il Ministro dell’Istruzione del Victoria Martin Dixon hanno firmato a Melbourne un Memorandum d’intesa per rafforzare l’insegnamento della lingua italiana nelle scuole.

melbourne
Melbourne

[dropcap]M[/dropcap]elbourne: Grazie all’accordo, insegnanti e studenti del Victoria saranno incoraggiati a sviluppare le loro competenze linguistiche attraverso corsi annuali di aggiornamento e potranno partecipare a periodi di full-immersion nella nostra lingua.

Infatti l’Ambasciatore Zazo ha espresso il suo apprezzamento per un accordo che consentirà di accrescere la diffusione della nostra cultura in questa parte del mondo, volto a rafforzare la promozione della lingua italiana in Victoria.

“Facendo leva sulla presenza di una comunità di oltre 300.000 persone di origine italiana, che sono rimaste orgogliosamente legate alle proprie radici e tradizioni – ha dichiarato l’Ambasciatore -, ora possiamo offrire ancora più occasioni di imparare l’italiano, perseguendo un obiettivo importante, che è un obiettivo che condividiamo con il Governo del Victoria”.

Il Ministro Dixon: “Sono lieto che questo nuovo accordo darà ai nostri studenti maggiori opportunità di imparare l’italiano e scoprire le molteplici sfaccettature che definiscono la cultura italiana. Siamo impegnati a lavorare con una serie di partner locali e internazionali per mettere lingue al centro dei nostri programmi di studio, perché sappiamo che possono aprire un mondo di opportunità ai giovani.”



Gli insegnanti potranno accedere ai programmi di sviluppo professionale supervisionati dal CO.AS.IT, un’organizzazione no profit con sede a Carlton, nel cuore del quartiere italiano di Melbourne. L’italiano è la lingua più insegnata nelle scuole elementari statali del Victoria, con 48.804 studenti in 170 scuole nel 2013. In tutto, gli studenti di italiano nelle scuole pubbliche locali sono quasi settantamila; altrettanti seguono corsi della nostra lingua nelle scuole private.

insegnare-italiano-in-Australia